La fotografia in mostra a Torino. Come? Grazie a Fo.To Fotografi a Torino – il festival di fotografia promosso e realizzato dal MEF – Museo Ettore Fico che, dal 3 maggio al 29 luglio, trasforma il capoluogo del Piemonte in un grande spazio espositivo collettivo per celebrare la fotografia. 

 

fo.to la fotografia a torino
Francesco Malavolta, Migranti che arrivano dal confine turco, in procinto di sbarcare sull’isola di Lesbo, in Grecia. Estate 2015

 

Dal centro alla periferia, musei pubblici e privati, gallerie d’arte, fondazioni, associazioni, spazi no-profit, istituti d’arte e di design saranno protagonisti del festival, ideato e curato dal direttore del MEF, Andrea Busto. Molte mostre si inaugureranno il 3 maggio, ma altre saranno visitabili prima di questa data e altre inaugureranno durante i tre mesi di programmazione e oltre.

 

Art Kane,The Who, “Life”, New York, 1968

 

All’interno di questo vasto corpus di eventi espositivi sono stati individuati 10 percorsi tematici che legano argomenti comuni: la fotografia di architettura, la guerra e il fotogiornalismo, lo still-life e la moda… Percorsi che consentono al visitatore di scegliere quegli argomenti che più gli interessano e di fare un viaggio selettivo appassionante.

 

fo.to la fotografia a torino
Roberto Travan, Ucraina, 2017

 

La fotografia in mostra a Torino occuperà spazi storici come il Museo del Cinema, il Museo del Risorgimento, Palazzo Chiablese fino a quelli di più recente apertura, come il Museo Ettore Fico, da quelli più innovativi e sperimentali a quelli più classici e consolidati, dalle fondazioni più note, come la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo alla Fondazione Accorsi, dalla Fondazione Merz fino a realtà come la Fondazione 107 di via Sansovino, che si sono insediate nella periferia o nei quartieri più multietnici cittadini per partecipare al processo di riqualificazione attraverso l’azione culturale. Oltre ai Musei Reali dove è allestita la mostra su Horvart

 

fo.to la fotografia a torino
Andrea Rosset, Still life, 2009

 

Gli appuntamenti con autori, fotografi, critici e curatori comporranno un calendario cronologico consultabile sul sito della manifestazione e sabato 12 maggio si svolgerà la Notte bianca della Fotografia a cui parteciperanno tutti gli spazi aperti al pubblico dalle ore 19 alle 24.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here