SEOUL. Per le celebrazioni del 130° anniversario di rapporti diplomatici tra l’Italia e la Corea e con il patrocinio dell’Istituto Italiano di Cultura il Museo della Fotografia di Seoul (MOPS) si inaugura sabato 13 Settembre la mostra Italian Nostalgia, realizzata da tre fotografi contemporanei nati negli anni ’60, tutti provenienti da Reggio Emilia, ovvero Massimiliano Camellini, Cesare Di Liborio, Luca Gilli, assieme a fotografi digitali coreani.

La tematica di questa mostra risiede nel ricordo, nel sapersi creare un immaginario, e nonostante i tre autori differiscano per stili e caratteristiche, sono riusciti a loro modo a trattare il concetto di spazio all’interno del quale si sviluppa l’individuale memoria. Di Liborio si è soffermato su ritratti di esterni desolati e rurali nelle zone tra Emilia Romagna e Toscana, Camellini espone immagini di una fabbrica tessile del torinese mentre Gilli scatta asettici interni di edificio.

Cesare Di Liborio. Cadelbosco Sotto, Gelatin silver print, 40×40 cm, 1996 © Cesare Di Liborio
Cesare Di Liborio. Cadelbosco Sotto, Gelatin silver print, 40×40 cm, 1996 © Cesare Di Liborio
Massimiliano Camellini - ORE 18.00, L'ORARIO È FINITO
Massimiliano Camellini – ORE 18.00, L’ORARIO È FINITO

 

Luca Gilli: Untitled, Pigment print, 100×150cm, 2013 © Luca Gilli
Luca Gilli: Untitled, Pigment print, 100×150cm, 2013 © Luca Gilli

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY