​Cy Twombly, Celtic Boat, Gaeta, 1994, Dryprint on paper, 43.2 x 27,9 cm. Artist’s Print - Courtesy: Fondazione Nicola Del Roscio

ROMA. Dal 7 ottobre al 22 novembre, gli spazi della AAR Gallery saranno location di un percorso retrospettivo, lungo oltre cinquant’anni, sulla fotografia di Cy Twombly. La mostra s’intitola Cy Twombly, Photographer ed è a cura di Peter Benson Miller, direttore artistico dell’American Academy in Rome e si terrà in concomitanza con Fotografia, Festival Internazionale di Roma.

 

 

 

Le fotografie di Twombly propongono un punto di vista inedito sull’opera del famosissimo artista americano che scelse di vivere a lungo a Roma. Principalmente conosciuto per la sua pittura e scultura, Twombly ha trovato nella fotografia con la Polaroid SX.70 un medium adatto al suo il proprio profondo sguardo. L’archivio fotografico gestito dalla Fondazione Nicola Del Roscio, dalla quale proviene la selezione delle opere in mostra, dona una prospettiva unica sulla molteplicità degli interessi e sulla carriera internazionale di uno degli artisti più apprezzati ed influenti del XX secolo. La mostra ha l’obiettivo di raccontare come le fotografie di Twombly intrattengano un rapporto con la sua pittura, i disegni e la scultura, pur rappresentando una produzione distinta da questi.

 

 

Cy Twombly, Robert Rauschenberg combine material Fulton St. Studio, Courtesy: Fondazione Nicola Del Roscio.
Cy Twombly, Robert Rauschenberg combine material Fulton St. Studio, Courtesy: Fondazione Nicola Del Roscio.

 

 

Le sue composizioni, poetiche ed evocative, offrono inoltre informazioni preziose sulla mente creativa e sulla sfera privata della ricerca di Twombly. Registrando la pittura e la scultura dell’artista, nei vari stadi che portano alla definizione delle opere, le fotografie permettono di vedere, spesso da angolazioni inaspettate, dettagli di sculture classiche e pezzi di altri artisti.  Con uno sfocato intenso Twombly ha reinterpretato i “generi”, quali i motivi dello still life, i frutti e i fiori dei giardini di Gaeta, affacciati sul mare, i paesaggi e i ritratti di amici e famiglia. La mostra sottolinea inoltre gli echi della storia evocati dalle sue fotografie, indagando i richiami ad artisti come Henry Fox-Talbot, o Julia Margaret Cameron, con le sue fotografie atmosferiche, fino alle composizioni pittorialiste di Edward Steichen o Alfred Stieglitz e alle fotografie moderniste di Hazel Larsen Archer e di Aaron Siskind, mentori di Twombly al Black Mountain College nei primi anni ’50.

 

 

 

 

[quote_box_left]

Cy Twombly, Photographer

Dove: American Academy in Rome, via Angelo Masina 5, Roma

Quando: dal 7 ottobre al 22 novembre 2015

Orari: venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 19.

Ingresso: libero

Info: www.aarome.org

[/quote_box_left]

Comments

comments

LEAVE A REPLY