ROMA. Mercoledì 29 marzo apre a Officine Fotografiche Roma la mostra My Dakota della fotografa americana Rebecca Norris Webb a cura di RVM Hub.

Da tempo residente a New York, Rebecca Norris Webb è cresciuta nel South Dakota, i cui paesaggi continuano a perseguitare la sua anima. Nel 2005 si è prefissata di fotografare il suo Stato natale. «L’anno successivo, mio fratello Dave è improvvisamente morto d’infarto», scrive. «Per mesi, una delle poche cose in grado di dare sollievo al mio cuore sconvolto è stato il paesaggio del South Dakota. Come se tutto ciò che potessi fare fosse guidare per i calanchi e le praterie, e fotografarli. Ho cominciato a chiedermi: “La perdita ha una sua propria geografia?”» Norris Webb, che è anche poetessa, ha scritto – e scritto a mano – il suo poema, qui intrecciato con le fotografie.

 

© Rebecca Norris Webb, “The Sky Below,” from My Dakota
© Rebecca Norris Webb, “The Sky Below,” from My Dakota

 

Inizialmente, con My Dakota intendeva produrre una visione intima e personale dell’Ovest americano, per contrastare e dare risalto ai maestosi paesaggi e alle avventure dei trivellatori petroliferi ritratti in passato da fotografi e pittori. My Dakota affronta il tema dell’impatto umano sulla terra, il modo in cui ha influenzato le vite degli uomini; è un registro dell’economia e del paesaggio mutevoli dello stato. Questa serie è un elogio funebre per le fattorie di famiglia che stanno scomparendo e per le piccole città che sostentavano; è un’elegia per il fratello della Norris Webb, un suo modo di affrontare il dolore, “per assorbirlo, estrarlo e, infine, lasciarlo andare”.

 

© Rebecca Norris Webb, “The Sky Below,” from My Dakota
© Rebecca Norris Webb, “The Sky Below,” from My Dakota

 

Rebecca Norris Webb ha pubblicato cinque libri di fotografia – tra cui The Glass Between Us, Alex Webb and Rebecca Norris Webb on Street Photography and the Poetic Image,eViolet Isle: A Duet of Photographs from Cuba (con Alex Webb). Rebecca Norris Webb nasce come poetessa; intreccia spesso prosa e fotografie nei suoi cinque libri, soprattutto in My Dakota, un’elegia per suo fratello morto improvvisamente e oggetto della mostra personale tenutasi al Cleveland Museum of Art. Le sue fotografie sono apparse su New Yorker, Guardian, Le Monde, tra gli altri; inoltre, i suoi lavori figurano tra le collezioni del Museum of Fine Arts di Boston, il Cleveland Museum of Art e il George Eastman Museum di Rochester, NY. Il suo sesto libro, Slant Rhymes (a cui ha collaborato Alex), edito da La Fabrica, uscirà a marzo accompagnato da una mostra a Madrid.

My Dakota, Rebecca Norris Webb

Dove: Officine Fotografiche Roma, via G. Libetta 1, Roma

Quando: dal 29 marzo al 13 aprile 2017

Orari: dal 29 marzo al 13 aprile lunedì – venerdì ore 10.00/13.30 e 14.30/19.00

Ingresso: libero  Officine Fotografiche Roma via G. Libetta, 1 – Roma

Due appuntamenti con l’autrice

 mercoledì 29 marzo alle 20, una lecture con Rebecca Norris Webb e Alex Webb dal titolo “Slant Rhymes: The Photographs of Alex Webb and Rebecca Norris Webb.” Venerdì 31 marzo alle 19 l’autrice condurrà i visitatori in una visita guidata della mostra “My Dakota” visitabile fino al 13 aprile negli spazi di Officine Fotografiche Roma a Via G. Libetta, 1.

Comments

comments

LEAVE A REPLY