BOLOGNA. ‘The Restoration Will’ è il titolo della mostra di Mayumi Suzuki che Spazio Labo’ ha deciso di produrre, curare e ospitare nella sua galleria di Strada Maggiore dal 9 marzo al 3 maggio, ma è anche, e soprattutto, il titolo del primo libro della fotografa giapponese, pubblicato a fine 2017 da ceiba editions con il supporto di Photolux Festival, Eyesopen Magazine e Grafiche dell’Artiere 

 

Mayumi Suzuki. The Restoration Will
Mayumi Suzuki. The Restoration Will

 

Il lavoro di Mayumi inizia nel 2011, in seguito ad un episodio che ha investito tragicamente la sua vita e quella di moltissimi connazionali: lo tsunami, il più potente mai misurato nel paese, che si è generato in seguito al terremoto avvenuto al largo della costa della regione di Tōhoku, nel Giappone settentrionale, l’11 marzo 2011.

 

Mayumi Suzuki. The Restoration Will

 

La città natale di Mayumi, Onagawa, è stata distrutta e così anche la casa dei suoi genitori, che era allo stesso tempo la sede dello studio fotografico dei genitori, un luogo quasi magico in cui Mayumi è cresciuta e grazie a cui ha deciso in età adulta di intraprendere studi di fotografia a Tokyo e diventare lì una fotografa. Entrambi i genitori di Mayumi sono risultati tra le migliaia di dispersi della piccola città di pescatori e di loro non si è più avuta traccia. Qualche settimana dopo il disastro, Mayumi torna a Onagawa e al posto della casa-studio in cui è cresciuta trova solo macerie. Solo la camera oscura dello studio è ancora in qualche modo fruibile, e camminando tra i resti della stanza Mayumi trova la macchina fotografia del padre, alcuni suoi obiettivi, un suo portfolio e un album di famiglia, il tutto ricoperto da fango, sabbia e acqua marina.

Da quel momento, la fotografa decide di iniziare un progetto artistico come tributo alla perdita della famiglia e a tutti gli abitanti della città colpita e per dare un’opportunità ai defunti di parlare un’ultima volta.

 

 

MAYUMI SUZUKI
Mayumi suzuki è una fotografa giapponese nata a Onagawa, prefettura di Miyagi, nella casa in cui la famiglia gestiva lo studio fotografico fondato dal nonno nel 1930. Ha svolto i suoi studi presso il dipartimento di fotografia del College of Art della Nihon University di Tokyo. Nel 2017 pubblica con ceiba editions il suo primo libro, The Restoration Will, dopo aver vinto con il dummy dello stesso il Photoboox Award al Lucca Photolux Festival 2017. Lo stesso libro è stato finalista qualche mese dopo per Aperture Paris Photo First Photobook Award. Mayumi vive e lavora a Tokyo.

 

Mayumi Suzuki. The Restoration Will

Dove: Spazio Labo’ | Centro di fotografia, Strada Maggiore 29, Bologna

Quando: 9 marzo – 3 maggio 2018

Orari: da lunedì a venerdì, 15-19

Ingresso: libero

Info: www.spaziolabo.it

In programma una visita guidata alla mostra con l’autrice, Mayumi Suzuki, venerdì 9 marzo ore 18. L’evento è gratuito; per partecipare è necessario effettuare la prenotazione su EventBrite 

Mayumi Suzuki sarà ospite di Spazio Labo’ in occasione dell’inaugurazione e, nei due giorni seguenti, terrà un workshop sul libro fotografico in collaborazione con Eva-Maria Kunz (ceiba editions).

 

SalvaSalvaSalvaSalva

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here