PARIGI. E’ in partenza il Festival Circulations 2018, de la jeune photographie européenne che, dal 17 marzo al 6 maggio al Centquatre Paris, tornerà a ad essere uno dei punti di riferimento per i giovani fotografi, vetrina importantissima per i giovani talenti europei.
 
 
festival circulations 2018
Lukasz Wierzbowski, Sisters © Lukasz Wierzbowski
 
 
Il festival quest anno sotto la direzione di Céline Laurentpermetterà al pubblico, sempre crescente e che lo scorso anno ha toccato le 50mila presenze, di scoprire le opere di cinquanta artisti emergenti provenienti da tutto il continente. 
 
 

 

In particolare, per la selezione della giuria esporranno Lucile Boiron (France), Francesca Catastini (Italia), Clément Chapillon (Francia), Tomeu Coll (Spagna), Arthur Crestani (Francia), Anna Ehrenstein (Germania), Lara Gasparotto (Belgio), Jon Gorospe (Spagna), Judith Helmer (Olanda), Boris Loder (Lussemburgo), Maria Moldes (Spagna), Lucie Pastureau (Francia), Louis Quail (Regno Unito), Angélique Stehli (Francia/Svizzera), Jeanne Tullen (Svizzera), Emmanuel Tussore (Francia).

Mentre, come artisti invitati, si potranno vedere i lavori di Murray Ballard (Regno Unito), Farhad Berahman (Regno Unito/Iran), Alessandra Calo (Italia), CollectifDefrost (Italia/Belgio), Karin Crona (Svezia), Thomas Egli (Svizzera), Dominika Gesicka (Polonia), Fabrice Guyot (Francia), Alma Haser (Germania), Guillaume Hebert (Francia), Frank Herfort (Germania), Karina-Sirkku Kurz (Finlandia/Germania), Camille Leveque (Francia), Elsa Leydier (Francia), Charlotte Mano (Francia), Sandrine Marc (Francia), Viacheslav Poliakov (Ucraina), Almudena Romero (Spagna), Jewgeni Roppel (Kazakhstan/Germania), Igor Samolet (Russia), Fiona Struengmann (Germania), Iiu Susiraja (Finlandia), Billie Thomassin (Francia), Lukasz Wierzbowski (Polonia), Rachael Woodson (Regno Unito/Stati Uniti d’America).

 

festival circulations 2018
Lviv, God’s Will © Viacheslav Poliakov
 
Previste per l’edizione 2018 diverse attività: dalle letture portfolio agli incontri dedicati alla fotografia fino a un circuito parallelo del festival dedicato ai più piccoli, il Little Circultion(s) con una serie di attività pensate per i bambini.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here