Dalla ricerca fotografica di Alessandra Calò per i cinquant’anni dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, è nato anche il libro d’artistaFotoscopia”. Le immagini arricchiscono il repertorio offerto nell’installazione della Galleria Parmeggiani e sono accompagnate da testi narrativi della curatrice Irene Russo.

 

[quote_box_center]“Per noi, poter incontrare e intervistare chi lavora in ospedale, ma anche accedere ai materiali d’archivio, è stata un’opportunità molto preziosa”, spiega Alessandra Calò, “e abbiamo pensato di costruire un ulteriore livello di lettura rispetto all’esposizione prevista per Fotografia Europea”.[/quote_box_center]

 

 

 

Il libro “Fotoscopia” è nato nei corridoi dell’ospedale, nelle sale d’aspetto, negli studi dei primari e negli scantinati. Attraversando la struttura in lungo in largo e parlando con medici, infermieri, tecnici e inservienti, le due artiste hanno raccolto suggestioni molto varie: dall’aneddoto alla spiegazione scientifica, dall’esperienza professionale a frammenti di storia della medicina. Dall’Archivio hanno riportato alla luce alcuni fatti salienti della storia del Santa Maria, rintracciando storie personali a partire da cartelle cliniche e verbali.

Nell’intricato labirinto dell’ospedale sono emersi episodi indimenticabili, immagini dove la scienza medica mostra la sua più grande bellezza.

Spiega Irene Russo: “Non ci interessava tanto costruire nel dettaglio un’enciclopedia dell’Arcispedale – il recentissimo volume del Dott. Italo Portioli e Carlo Baja Guarienti lo fa egregiamente –  quanto distillare dalle tante testimonianze raccolte alcuni momenti significativi. Racconti che possano avere un significato universale, oltre la storia dell’istituzione e dentro la vicenda degli individui”.

 

 

 

L’impatto visivo del volume è decisamente originale. Il progetto grafico, curato dall’Art Director Marco Appiotti, simula l’aspetto dei faldoni d’archivio e racchiude pagine molto diverse per forma e materiale (tra queste anche un ritaglio di radiografia). Il tema della medicina corre lungo il libro, disseminato di inserti curiosi, timbri e interventi fatti a mano dalle autrici. Anche l’assemblaggio è stato realizzato a mano: “Nel libro come nelle immagini in mostra, ho voluto aggiungere un tocco di umanità attraverso la scelta di metodi artigianali. Ad esempio per la stampa delle fotografie, scattate in prevalenza con un iphone, ho optato per metodi antichi come la callitipia e la stampa all’argento”, spiega la fotografa.

Il libro d’artista “Fotoscopia” è acquistabile presso il bookshop di Fotografia Europea e può essere sfogliato nella sede espositiva della Galleria Parmeggiani. Qui, all’interno di una nicchia suggestiva, il visitatore può trovare il giusto raccoglimento per accostarsi a un’opera intensa, carica di laico misticismo.  E per affrontare il mistero della vita e il commovente desiderio di proteggerla.

 

FOTOSCOPIA

Galleria Parmeggiani

corso Cairoli, 2

42121 Reggio Emilia

Nelle giornate inaugurali 15/05 › 19-24 16/05 › 10-24 17/05 › 10-24

• dal 22 maggio al 26 luglio da venerdì a domenica venerdì › 16-23 sabato › 10-23 domenica e festivi › 10-20

INFORMAZIONI

Pagina Facebook  thesecretgardenproject

Sito dell’artista www.alessandracalo.it

 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY