Tutti ad Arles, in Francia, per il più importante festival europeo dedicato alla fotografia. Les Rencontres d’Arles 2018 torna infatti fino al 23 settembre con 30 mostre di artisti emergenti e affermati con mostre ed eventi (workshop, talk, performance, portfolio review, presentazioni editoriali) concentrati anche nella settimana inaugurale che si sta svolgendo ora e proseguirà fino all’8 luglio.

Il festival, fondato nel 1970 dal fotografo di Arles Lucien Clergue, dallo scrittore Michel Tournier e dallo storico Jean-Maurice Rouquette, è oggi alla sua 49esima edizione e per questo 2018 il festival sarà dedicato al tema Back to the Future per un viaggio attraverso lo spazio e il tempo.

 

 

 

 

Diverse le sezioni da esplorare. Si parte con ‘America Great Again!’, sezione dedicata alla fotografia americana, con immagini di Robert Frank, Raymond Depardon, Paul Graham, Taysir Batniji e Laura Henno a ‘Run Comrade, The Old World is Behind You’ dedicata al 1968, l’anno che ha cambiato il mondo, con racconti di rivolte, scioperi e utopie. Ancora, ‘Augmented Humanity’ con i lavori di Cristina de Middel e Bruno Morais, Matthieu Gafsou e Jonas Bendiksen ‘The World as it is e ‘Platform of the visibile’ dedicati a lavori documentari e ai nuovi approcci alla fotografia.

 

 

 

Tutte mostre che rimarranno aperte al pubblico fino a settembre.

Per info e curiosità: www.rencontres-arles.com

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here