FORTE DI BARD (VALLE D’AOSTA). S’intitola “Steve McCurry. Mountain Men” la nuova mostra al Forte di Bard con fotografie di Steve McCurry. La mostra affronta i temi della vita nelle zone montane e della complessa interazione tra uomo e terre di montagna.

 

©Steve McCurry Monk at Jokhang Temple. Lhasa, Tibet, 2000
©Steve McCurry Monk at Jokhang Temple. Lhasa, Tibet, 2000

 

Una selezione di paesaggi, ritratti e scene di vita quotidiana mette in evidenza il continuo e necessario processo di adattamento delle popolazioni al territorio montano che influenza ogni aspetto dello stile di vita delle persone: dalle attività produttive al tempo libero, dalle tipologie di insediamento, di coltivazione e di allevamento ai sistemi e mezzi di trasporto.

Il tema della mostra è la vita in montagna, ossia evidenziare attraverso un percorso di immagini le specifiche antropologiche delle popolazioni che vivono in montagna, i legami e le interazioni fra gli uomini e l’ambiente e la terra in aree non pianeggianti. La montagna influenza il modo di vivere e tutte le attività dell’uomo, dai trasporti al tempo libero, dall’agricoltura alla produzione di energia, al costo stesso della vita.

 

Kyaikto, Birmania: Burma 1994  ©Steve McCurry
Kyaikto, Birmania: Burma, 1994 © Steve McCurry

Il percorso è incardinato su 77 immagini del celebre fotografo stampate e allestite in formati diversi e selezionate dai suoi archivi rispetto al concept del progetto. Sono immagini di popolazioni di montagna raccolte da McCurry nel corso dei suoi innumerevoli viaggi: Afghanistan, Pakistan, India, Tibet, Nepal, Brasile, Etiopia, Myanmar, Filippine, Marocco, Kashmir, Slovenia e Yemen.

 

Wadi Hadhramaut, Yemen, 1999  © Steve McCurry
Wadi Hadhramaut, Yemen, 1999 © Steve McCurry

Oltre a far conoscere al pubblico la vasta produzione di Steve McCurry, la mostra propone in anteprima assoluta, il frutto di una campagna fotografica condotta in tre periodi di scouting e shooting, tra il 2015 e il 2016, che ha avuto come teatro la Valle d’Aosta; un vero e proprio “mountain lab”, laboratorio a cielo aperto sulle specifiche della vita di montagna, dove tra l’altro spiccano i quattro 4.000 metri delle Alpi: Monte Bianco, Cervino, Gran Paradiso e Monte Rosa. Ben dieci gli scatti destinati a entrare nell’archivio del più richiesto fotografo al mondo risultato dell’assiduo lavoro svolto in Valle d’Aosta. Immagini che resteranno quale patrimonio della collezione del Forte di Bard: un racconto visivo ed emotivo ricco di suggestione.
L’esposizione, inoltre, offre ai visitatori la possibilità di assistere alla proiezione in altissima risoluzione di oltre 290 scatti iconici del grande Maestro e di un video che racconta il backstage e il making off dello shooting valdostano.

Steve McCurry. Mountain Men

Dove: Cantine Forte di Bard
Quando: 28 maggio – 26 novembre 2017
Orari: Martedì- venerdì 10.00-18.00. Sabato, domenica e festivi 10.00-19.00. Lunedì chiuso.
Ingresso: intero: 9,00 €; ridotto: 7,00 € (gruppi, 6-18 anni, studenti universitari, over 65 anni); gratuito per minori di 6 anni e persone con disabilità

Infofortedibard.it

Una coproduzione: Forte di Bard, Steve McCurry Studio, Sudest57

 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY