I vincitori dei Sony World Photography Awards 2018 sono stati presentati a Londra, durante la cerimonia di premiazione ufficiale.

L’ambito titolo di Photographer of the Year è andato all’artista britannica Alys Tomlinson per la serie Ex-Voto, insieme a un premio in denaro di 25.000 dollari. 43 anni, la fotografa londinese ha presentato un corpus di opere è formato da ritratti formali, paesaggi in grande formato e piccoli dettagli degli “ex voto” (oggetti offerti per devozione religiosa) lasciati dai fedeli in luoghi di pellegrinaggio come Lourdes (Francia), Ballyvourney (Irlanda) e Grabarka (Polonia).

In questa serie, l’artista esplora principalmente i temi dell’ambiente, dell’appartenenza e dell’identità e il suo lavoro è stato elogiato dalla giuria per la splendida produzione, l’eccellenza tecnica e la toccante rappresentazione del pellegrinaggio come percorso di scoperta e sacrificio a un potere superiore.

 

vincitori dei Sony World Photography Awards 2018
© Alys Tomlinson, United Kingdom, Photographer of the Year, Professional, Discovery, 2018 Sony World Photography Awards
vincitori dei Sony World Photography Awards 2018
© Alys Tomlinson, United Kingdom, Photographer of the Year, Professional, Discovery, 2018 Sony World Photography Awards

 

Tomlinson è stata selezionata tra i primi classificati delle 10 categorie del concorso Professionisti, annunciati insieme ai secondi e terzi posti di ciascuna categoria e ai vincitori assoluti dei concorsi Open (migliore immagine singola), Giovani e Student Focus.

 

 

vincitori dei Sony World Photography Awards 2018
© Veselin Atanasov, Bulgaria, Open Photographer of the Year, Open, Landscape & Nature (2018 Open competition), 2018 Sony World Photography Awards

 

L’Open Photographer of the Year è andato invece a Veselin Atanasov (Bulgaria). Scelto tra i vincitori delle 10 categorie Open, Early Autumn è risultato il miglior scatto singolo a livello globale ed è valso al suo autore un premio di 5.000 dollari. Tecnico informatico, Atanasov è un fotografo autodidatta, che si è accostato a questa disciplina nel 2014. L’immagine selezionata immortala l’autunno nel Parco nazionale dei Balcani Centrali.

 

© Megan Johnson, United States of America, Youth Photographer of the Year, Youth, Your Environment (2018 Youth competition), 2018 Sony World Photography Awards

 

Tra gli altri vincitori dei Sony World Photography Awards 2018  Megan Johnson  (America) che ha vinto il Youth Photographer of the Year  per il miglior scatto singolo inviato da gioii fotografi (dai 12 ai 19 anni).  L’immagine Still, scattata sulle scogliere vicino a casa, in Connecticut, dà voce alla complessa e intricata solitudine che il fotografo deve affrontare nella vita quotidiana.

La serie di Samuel Buldoc (Canada) si è aggiudicata invece il premio Student Photographer of the Year dedicato alle serie fotografiche di giovani studenti sotto i 30 anni. 

Bolduc è stato scelto dai giurati tra gli studenti di tutto il mondo per la serie di foto The Burden. L’opera illustra alla perfezione il peso dei rifiuti in plastica sull’ambiente e pone l’accento sull’emergenza inquinamento e sulla necessità di trovare una soluzione al più presto. Bolduc rappresenta il College de Matane, in Quebec, che grazie alla sua vittoria ha ottenuto un set di apparecchiature fotografiche di Sony del valore di 30.000 euro.

 

 

Alla serata ha partecipato anche Candida Höfer, che ha ritirato il premio Outstanding Contribution to Photography. Annoverata tra i fotografi contemporanei più all’avanguardia, l’artista tedesca è nota per l’estrema precisione tecnica e metodologica. I suoi impressionanti scatti di interni vuoti e sconfinati fanno parte delle collezioni internazionali e questa onorificenza speciale degli Award vuole riconoscere il contributo significativo dato all’arte.

 

vincitori dei Sony World Photography Awards 2018
Trinity College Library Dublin I 2004 – © Candida Höfer/VG Bild-Kunst, Bonn

 

Promossi dalla World Photography Organisation, i Sony World Photography Awards sono il  concorso fotografico più eterogeneo al mondo. L’11esima edizione ha battuto ogni record con le sue 320.000 candidature, presentate da fotografi originari di oltre 200 paesi e territori: il risultato è una bellissima panoramica delle migliori opere contemporanee realizzate negli ultimi 12 mesi.  

   

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here