La fotografa e artista armeno-americana Diàna Markosian vince con il progetto Santa Barbara il premio internazionale Happiness OnTheMove realizzato in collaborazione con il Consorzio Vino Chianti.

Il premio, alla sua settima edizione, chiedeva agli artisti di rappresentare la felicità attraverso il linguaggio fotografico e ha registrato la partecipazione di centinaia di fotografi da tutto il mondo.

 

“In Russia, la soap opera degli anni Ottanta Santa Barbara – satura di ricchezza e di sole – è stata la prima e, per molto tempo, l’unica trasmissione americana di intrattenimento. Per molte famiglie simboleggiava tutta l’America, tutto l’Occidente. La mia famiglia non ha fatto eccezione – spiega Diàna Markosian –. Ispirata dallo spettacolo, mia madre ha trovato il modo di realizzare il vero sogno americano. “Sono una giovane donna di Mosca”, scriveva mia madre in un annuncio pubblicitario pubblicato su un giornale di Los Angeles nel 1996. “Voglio vedere l’America, e incontrare un uomo gentile che mi possa mostrare il paese”. L’annuncio ha attirato decine di uomini americani. Uno di loro era di Santa Barbara. Mia madre divenne una sposa per corrispondenza, portando me e mio fratello con lei in America per incontrare l’uomo che presto avrebbe preso il posto del mio vero padre. L’anno scorso ho lavorato con un gruppo di attori per ricostruire le prime esperienze della nostra famiglia come immigrati in America”.

 

Diàna Markosia
© Diàna Markosia _ Magnum Photo

 

Diàna Markosian riceverà il premio il 14 luglio a Cortona da Lorenzo Tersi, Marketing manager del Consorzio Vino Chianti e il suo lavoro sarà esposto al festival Cortona On The Move nel 2019.

Della giuria internazionale hanno fatto parte: Elena Boille – Internazionale; MaryAnn Camilleri – The Magenta Foundation; Elisa Medde – Foam Magazine; Giuseppe Oliverio – Phmuseum; Arianna Rinaldo – Cortona On The Move; Fiona Rogers – Magnum Photos.

Le motivazioni della giuria: “Il nuovo lavoro di Diàna Markosian Santa Barbara è innovativo e finemente composto. Il progetto dimostra grande coraggio nella capacità della fotografa di guardare al proprio passato e tradurlo in maniera visiva. Queste stupende immagini rivelano un aspetto diverso del concetto di “felicità”. Qui osserviamo, anzi sentiamo, la malinconia della donna alla ricerca della felicità, e il suo estremo sacrificio nel perseguire il sogno americano per sé stessa e per i propri figli.” 

Giovanni Busi (Presidente Consorzio Vino Chianti): “Siamo felici di aver accompagnato anche quest’anno un festival in constante crescita che ha il pregio di raccontare in modo attento e innovativo il nostro mondo sotto varie sfaccettature. In qualche modo è quello che il Consorzio prova a fare ogni giorno con il territorio toscano. Lo portiamo nel mondo raccontandolo con orgoglio con ognuno dei suoi prodotti con risultati sorprendenti che però non ci devono mai far accontentare”.

 Qui i vincitori delle passate edizioni 2017 – 20162015 – 2014 – 2013 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here