Nasce il sistema festival di fotografia

Reggio Emilia, Lucca, Lodi e Cortona: nasce il sistema festival di fotografia

0
450

 

Fotografia Europea (Reggio Emilia), PhotoLux (Lucca), Festival della Fotografia Etica (Lodi) e Cortona On The Move (Cortona): quattro festival di fotografia si uniscono per fare sistema allo scopo di favorire lo sviluppo della cultura della fotografia, attraverso politiche condivise, per affrontare con maggior efficacia e risorse la competitività del settore a livello europeo e mondiale. La crescita comune e la collaborazione sinergica è un presupposto di sviluppo anche per la crescita a livello nazionale.

L’esigenza dei festival di fare rete e di collaborare per lo sviluppo del settore nasce dalla consapevolezza del potenziale della fotografia come una delle forme culturali dal linguaggio più immediato e più vicino alla persone.

La collaborazione tra i quattro festival si svilupperà quindi in un programma triennale a partire dal 2017. La prima iniziativa messa in atto riguarda la comunicazione e la promozione che sarà effettuata con campagne sinergiche sui social media: condivisione di contenuti e promozione incrociata attraverso le pagine Facebook dei quattro festival. Con questa campagna saranno raggiunti un pubblico di appassionati di 100.000 persone. Nel 2018 sarà creato un biglietto cumulativo di ingresso alle mostre e agli eventi per i quattro festival. L’obiettivo per il 2019 è avviare progetti comuni.

L’annuncio della creazione del sistema festival arriva a pochi giorni dalla convocazione dei primi Stati Generali della Fotografia promossi dal Mibact e tenutisi a Roma il 6 aprile 2017, un momento di grande importanza per il mondo della fotografia in Italia.


 

FOTOGRAFIA ETICA 
Il Festival della Fotografia Etica di Lodi nasce nel 2010 grazie ad un’idea del Gruppo Fotografico Progetto Immagine, associazione di volontariato senza scopo di lucro, che da 26 anni opera promuovendo la cultura della fotografia e dell’immagine. Il Festival alla sua ottava edizione, propone progetti di carattere fotogiornalistico che trattano contenuti di rilevante impatto etico, portando l’attenzione di un vasto pubblico su tematiche spesso dimenticate, realtà lontane, uomini e donne altrimenti invisibili. Grazie ad un ricco programma di mostre, conferenze, proiezioni e letture portfolio, legandosi ai principali spazi della città, l’evento anima per quattro settimane la cultura e l’economia del territorio. In parallelo bar ed esercizi commerciali ospitano il circuito OFF, espressione di una volontà di partecipazione allargata. La presenza dei fotografi, con frequenti visite guidate, dà voce alle immagini e completa ed arricchisce il coinvolgimento dei visitatori, attraverso un dialogo stimolante. Dal 2011 il Festival promuove il World Report Award | Documenting Humanity, concorso internazionale che rappresenta un supporto concreto ai fotografi, impegnati nel difficile mondo della fotografia documentaristica.Il Festival dedica grande attenzione a progetti Educational rivolti agli studenti, offrendo momenti di formazione, incontri con i fotografi ed opportunità di collaborazione attraverso stage formativi.L’intero evento vive grazie anche al supporto concreto della comunità di Lodi: trecento volontari anima del gruppo “Amici del Festival”. Alberto Prina e Aldo Mendichi sono i coordinatori del Festival, con la direzione artistica del Gruppo Fotografico Progetto Immagine.

FOTOGRAFIA EUROPEA
Fotografia Europea è un festival culturale internazionale dedicato alla fotografia contemporanea. Nato nel 2006, è promosso da Fondazione Palazzo Magnani e Comune di Reggio Emilia. Punto di partenza è la fotografia come strumento per riflettere sulle complessità della contemporaneità seguendo la lezione del fotografo reggiano Luigi Ghirri, il cui archivio è conservato in città. Il festival si svolge in diversi luoghi della città, pubblici e privati, formali e informali, e si compone di un nucleo centrale di mostre, tra cui nuove produzioni commissionate ad hoc, dedicate ad un tema specifico individuato ogni anno dal comitato scientifico. Alle mostre si affianca un ricco programma di eventi, conferenze, proiezioni, workshop, letture portfolio, spettacoli site specific. Arricchisce inoltre il programma il circuito OFF: un’offerta di mostre e eventi disseminata nel territorio e promossa in modo indipendente da gallerie, associazioni, istituzioni pubbliche e soggetti privati. Fotografia Europea è anche un progetto permanente: dalla sua prima edizione ha acquisito oltre 1.000 opere, che sono consultabili on line e conservate presso la Fototeca della Biblioteca Panizzi.

PHOTOLUX
Photolux Festival è la Biennale Internazionale di Fotografia. Durante le tre settimane di apertura, il festival anima la città di Lucca con numerosi eventi oltre le mostre tra cui letture portfolio, workshop, talk, proiezioni, premi etc. Quella del 2017 sarà la terza edizione della biennale, ma in realtà il Festival raccoglie e porta avanti l’eredità del Lucca Photo Fest, il festival di fotografia e video arte nato nel 2005. Nel 2012, spinti dalla volontà di concentrarsi ancora di più sulla qualità, l’evento è stato trasformato in una biennale con il nuovo nome di Photolux Festival (PHOTO Lucca exhibitions). Lo spirito e gli obiettivi però sono rimasti gli stessi: all’insegna dell’energia e della s coperta Photolux vuole essere un prezioso momento di incontro, un crocevia di grandi maestri, esperti del settore, e appassionati, aprendo anche uno spiraglio dal quale osservare i nuovi talenti e i linguaggi più all’avanguardia. Enrico Stefanelli, suo fondatore, è anche il direttore artistico.
CORTONA ON THE MOVE – festival internazionale di fotografia
Cortona On The Move è il festival internazionale di fotografia che, partendo dalla posizione privilegiata della secolare tradizione artistica e culturale delle antiche colline toscane, guarda tutto il mondo alla ricerca di nuove visioni contemporanee. Il festival, oggi giunto alla settima edizione, è nato nel 2011 da un’idea dell’Associazione culturale ONTHEMOVE. Fin dalla prima edizione i lavori dei più importanti fotografi del mondo arrivano a Cortona e il festival, grazie alla sua spiccata vocazione internazionale, attira l’attenzione di grandi professionisti del settore.Le mostre fotografiche sono allestite in edifici storici di pregio, inaccessibili e abbandonati, che, grazie al festival, sono riaperti e restituiti alla cittadinanza e ai visitatori. Dal 2012, la direzione artistica del festival è affidata ad Arianna Rinaldo.

Comments

comments

LEAVE A REPLY