Festival dei diritti umani. Gli appuntamenti col fotogiornalismo

1143
festival diritti umani fotogiornalismo

Si terrà in quattro città italiane l’edizione 2019 del festival dei Diritti Umani.

La manifestazione vedrà coinvolte le città di Milano (2-4 maggio), Bologna (7 maggio), Firenze (8 maggio) e Roma (11 maggio).

Oltre a talk ed eventi il festival porterà alla Triennale di Milano la mostra ‘Traces of Lightscon fotografie di Lorenzo Tugnoli e di Diego Ibarra Sánchez.

festival diritti umani mostra fotografica siria
Diego Ibarra Sánchez_Labweh, Governatorato di Baalbek-Hermel

Incontri con fotogiornalisti

Il festival consolida la sua attenzione alle immagini e anche quest’anno dà ampio spazio alla fotografia documentaria.

Diversi gli incontri con fotogiornalisti che testimonieranno e racconteranno le loro esperienze attraverso le immagini.

A Milano in Triennale giovedì 2 maggio gli studenti della sezione EDU incontrano Gabriele Micalizzi (fotogiornalista di guerra). Venerdì 3 maggio tocca poi a Claudio Rizzini e Roberto Mutti per il progetto “Armàti di paura” e sabato 4 maggio Diego Ibarra Sànchez e Lorenzo Tugnoli autori della mostra “Traces of Light”. Questi ultimi incontreranno anche il pubblico dei Talk il giorno prima.


Bologna. Al Cinema Lumière – Cineteca di Bologna, martedì 7 maggio, durante l’incontro “Closer: dentro il reportage” le associazioni Witness Journal e Terzo Tropico, organizzatrici del Festival diffuso della fotografia sociale, commenteranno alcuni reportage su guerra e pace.


Firenze. All’Auditorium Santa Apollonia, mercoledì 8 maggio si terrà l’incontro “Kosovo e uranio impoverito” con i fotogiornalisti di Terra Project. Qui presenteranno le immagini di due progetti sui militari italiani ammalatisi per l’esposizione all’uranio impoverito.

Roma. Al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, sabato 11 maggio, si terrà “War Dreams + The Fighters of Maidan” un incontro con i fotogiornalisti Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni.

Tutte le info qui