Home Appuntamenti Nove giorni dedicati alla fotografia. Ecco i Fujifilm X Photographer Days

Nove giorni dedicati alla fotografia. Ecco i Fujifilm X Photographer Days

Fujifilm X Photographer Days 2016
ph Gabriele Lopez

MILANO. Sarà una settimana all’insegna della fotografia quella proposta da Fujifilm Italia che, dal 31 marzo al 8 aprile nella sede della Fondazione Luciana Matalon, porterà in scena i Fujifilm X Photographer Days.

Un evento gratuito lungo 9 giorni con letture portfolio, mostre, corsi tecnici, workshop, incontri con professionisti, Touch&Try della serie X che si propone come luogo di incontro per parlare e fare fotografia, toccando i differenti temi e stili che la compongono, grazie alla partecipazione di tanti fotografi che racconteranno le loro esperienze attraverso i propri lavori o direttamente sul campo insieme al pubblico.

Insomma un’occasione da non perdere per farsi ispirare, trarre consigli, migliorarsi e cercare nuovi spunti.

Ma vediamo il programma nel dettaglio.

 

 

Angelo Cirrincione

 

INCONTRI 

Dal 31 marzo all’8 aprile saranno tantissimi gli incontri dedicati alla fotografia. Tra i tanti vi segnaliamo l’incontro con Angelo Cirrincione del 31 marzo, un piccolo viaggio attraverso i recenti lavori del fotografo che rivisitano Street a Reportage con diverse tecniche di illuminazione, con l’utilizzo di flash in manuale, analogici e non, per caratterizzare soggetti e luoghi dietro visioni a volte noir e grottesche. Sempre il 31 marzo Massimiliano Angeloni racconterà le evoluzioni avvenute in casa Fujifilm attraverso le sue immagini e i progetti in occasione dei 5 anni dalla nascita della Serie X.  Un viaggio fotografico che descriverà i cambiamenti più recenti del mondo della fotografia dal punto di vista tecnologico e, di conseguenza, anche della mentalità e delle abitudini dei fotografi. Il 3 aprile Alberto Prina, insieme a Aldo Mendichi, parlerà dell’esperienza del Festival della fotografia Etica di Lodi esaminando come la fotografia doventi strumento di racconto del mondo e strumento di conoscenza.

 

Filippo Mutani. Versace backstage, Milan 2012. For T The New York Times Magazine.

SEMINARI

 

Il 1° aprile Filippo Mutani inaugurerà la serie dei seminari con “The Real Side of Fashion“, dedicato alla fotografia glamour e di fashion backstage. Il fotografo ha partecipato per oltre 6 anni alle grandi sfilate di moda da Milano, a New York, a Parigi realizzando servizi in esclusiva per il New York Times, Vanity Fair e Corriere Della Sera e nel corso del seminario presenterà le dinamiche tecniche e commerciali che hanno reso possibile il progetto fotografico e la sua evoluzione negli anni, insieme ad un punto di vista personale sullo stato dell’arte della moda oggi.

Dedicato alla fotografia di matrimoni è il seminario di Fabio Camandona che il 2 aprile presenterà un racconto personale sul passaggio dal sistema reflex al sistema Fujifilm Serie X e sul modo di fotografare dopo averne compresi i reali pro e contro. Una chiacchierata su come utilizzare una mirrorless Fujifilm traendone enormi vantaggi dalle sue caratteristiche sino ad arrivare a vincere premi in contest internazionali.

Sempre il 2 aprile, Donato Chirulli, parlerà di Storytelling e di come raccontare con la fotografia; Gianluca Colla parlerà di reportage, viaggio, di come vivere e sopravvivere in un mercato in continua evoluzione e come affrontare le sfide logistiche e quelle tecniche nei viaggi più impervi, così come nel quotidiano di ogni giorno mentre Max De Martino vi condurrà alla scoperta della magia del non visibile nelle frequenze infrarosse, che con le mirrorless diventa finalmente facile da gestire.

L’identità del fotografo sarà oggetto del seminario del 3 aprile a cura di Riccardo Spatolisano mentre nuove prospettive nell’atto dello scatto saranno fornite nella stessa giornata da Marco Tortato. A Maurizio Faraboni il compito di illustrare come nasce il reportage e come viene sviluppata una storia.

 

ph Angelo Ferrillo

 

La fotografia di strada sarà oggetto del seminario di Gabriele Lopez e Angelo Ferrillo del 6 aprile mentre il 7 aprile Simone Raso parlerà di fotografia sportiva. A concludere i seminari Marco Urso che affronterà la valenza creativa e tecnica di alcuni aspetti del vedere in modo fotografico per ideare e progettare immagini con maggior impatto.

 

 

Gabriele Lopez

LETTURE PORTFOLIO

 

Saranno realizzate, sempre a titillo gratuito, dagli X-Photographers in collaborazione con EyesOpen! e il Festival della Fotografia Etica di Lodi. Per partecipare è necessaria l’iscrizione compilando il form a questo link xdays.fujifilm.it fino a esaurimento posti (Per info: prenotazioni@fujifilm.it) .

 

MOSTRE

 

X-PHOTOGRAPHERS in action. Fotografi, fotoamatori e semplici curiosi, tra un’iniziativa e l’altra potranno ammirare la mostra di alcuni X-Photographers che hanno avuto la possibilità di provare sul campo le novità lanciate da Fujifilm all’inizio di quest’anno, realizzando interessanti progetti e splendide immagini.

Le foto sono state scattate con i nuovi prodotti della Serie X, X-Pro2, X-E2S, X70 e XF100-400mm dai fotografi Massimiliano Angeloni, Luca Bracali, Fabio Camandona, Angelo Cirrincione, Gianluca Colla, Max De Martino, Angelo Ferrillo, Gabriele Lopez, Filippo Mutani, Simone Raso, Riccardo Spatolisano, Stefano Unterthiner, Marco Urso.

I fotografi in mostra saranno anche i relatori degli incontri programmati durante la manifestazione; a questi si aggiungono i fotografi professionisti Donato Chirulli, Maurizio Faraboni e Marco Tortato.

 

 

 

X-SHOOTERS. In occasione degli X DAYS di Milano saranno esposte anche le 10 foto che si sono aggiudicate il contest lanciato sui social da Fujifilm nei mesi scorsi. Pensato per gli appassionati e utilizzatori della Serie X e per scovare nuovi autori da mettere in mostra durante l’evento, il contest si è rivelato un’occasione per tutti gli X-Shooters di esibire il proprio talento, in diverse categorie quali: Street, Ritratto, Reportage, Paesaggio, Azione, Bianco & Nero, Macro, Natura, Food, Boudoir. La giuria composta da alcuni X-Photographers ha scelto (tra le 860 immagini inviate) le 10 foto vincitrici che faranno parte integrante delle mostre esposte.

 

Slums Dunk 2015
Foto: Simone Raso

 

SLUMS DUNK. “Slums Dunk” è un racconto per immagini realizzato da Simone Raso con X-T1, XE2 e X100T per narrare il progetto benefico per l’Africa, nato nel 2011, dall’idea di Bruno Cerella, giocatore di pallacanestro italo-argentino dell’EA7 Olimpia Milano e sviluppato assieme a Tommaso Marino, cestista del Blu Basket Treviglio. I suoi scatti raccontano la realtà dove l’associazione opera, i volti dei bambini, l’impegno dei coaches. Da una storpiatura del termine slam dunk (schiacciata) dove slum significa baraccopoli, Slums Dunk è impegnata a migliorare le condizioni di vita dei bambini e dei giovani che vivono nella aree economicamente e socialmente degradate dell’Africa, coinvolgendoli, attirandoli e impegnandoli col basket.

 

Lo sport che unisce e non conosce limiti. Ecco Slums Dunk in mostra a Milano

 

 

TOUCH & TRY.

 

Volete provare uno dei modelli Fuji? Siete curiosi a riguardo? Vorreste saperne di più e confrontarvi con qualche esperto? Nella postazione Touch & Try non mancherà la possibilità di confronto. A soddisfare tutte le curiosità tecniche sulla Serie X ci penserà lo staff Fujifilm, che si renderà disponibile sia a rispondere a tutte le domande dei partecipanti che a fornire consigli sull’utilizzo dei prodotti.

 

 

 

INFO BOX

QUANDO: 31 marzo e 1, 6, 7 e 8 aprile. Dalle 18 alle 20:30. Il 2 e 3 aprile dalle 10 alle 20

DOVE: Fondazione Luciana Matalon – Foro Buonaparte, 67 – Milano

COME ARRIVARE. raggiungibile in auto con possibilità di parcheggio a 30 metri di distanza nel Park sotterraneo del Teatro Dal Verme. in Metropolitana, la linea 1 (Rossa) stazione CAIROLI a soli 20 metri dalla Fondazione uscendo verso Foro Buonaparte, linea 1 e 2 (Verde) stazione CADORNA.

INFO: Il programma completo si può visionare a questo link blog.fujifilm.it/xdays-milano-programma/

Per maggiori dettagli visitare blog.fujifilm.it/x-photographer-days/

 

Exit mobile version