Home Appuntamenti Il caffè dei Maledetti Fotografi: a maggio riprendono gli incontri con i...

Il caffè dei Maledetti Fotografi: a maggio riprendono gli incontri con i fotografi

MARINA DI PIETRASANTA (LU). Ackerman, Curti, Benedusi, Cito, Galimberti e Raimondi: sono questi i nomi della fotografia italiana e internazionale che parteciperanno alla nuova stagione de “Il caffè dei Maledetti Fotografi”. Gli incontri, condotti dal giornalista Enrico Ratto, fondatore del magazine on line Maledetti Fotografi, avranno inizio a partire dal mese di maggio e si terranno a LABottega.

Ecco gli appuntamenti:

 

 

 

Michael Ackerman  – sabato 7 maggio. Nato a Tel Aviv ed emigrato dal 1974 a New York. Il suo primo libro End Time City ottiene il Prix Nadar nel 1999. Dal 1997 entra a far parte dell’Agence e Galerie VU’ di Parigi, che lo rappresenta attualmente. l’approccio alla fotografia di Michael Ackerman è nuovo, radicale e unico. cerca – e trova – nel mondo che attraversa, riflessioni della sua vita personale, dei suoi dubbi e delle sue angosce. Ha esposto in numerose città sia in Europa sia negli Stati Uniti. Le sue fotografie fanno parte di importanti collezioni a livello internazionale. Il suo ultimo libro Half Life è stato pubblicato nel 2010 da Robert Delpire ed è la sua terza opera. Nella stessa giornata, è prevista l’inaugurazione della mostra dell’artista in programma fino al 3 luglio.

Denis Curti – domenica 26 giugno critico e curatore, direttore del mensile Il Fotografo (Gruppo Sprea Editore) è direttore artistico de La Casa dei Tre Oci di Venezia. È fondatore di Still, spazio milanese dedicato alla fotografia.

Settimio Benedusi – domenica 10 luglio tra i più noti ed eclettici fotografi italiani. Molto giovane si è trasferito da Imperia a Milano per inseguire il suo sogno. Dopo 30 anni di carriera, la missione è compiuta: collaborazioni con grandi maison di moda, servizi per importanti testate nazionali e internazionali, ritratti di personaggi famosi di ogni genere, da Giorgio Armani alla cantante Giorgia, dal velista Giovanni Soldini all’imprenditore Richard Branson.

Francesco Cito –  domenica 7 agosto  definito da  Ferdinando Scianna “forse uno dei migliori fotogiornalisti italiani” per istinto, passione e forza di sintesi e rigore visivo delle immagini. Nato a Napoli vive e lavora a Milano. La sua carriera ha inizio nel 1972 a Londra, dove inizia a dedicarsi alla fotografia e collabora per il Sunday Time Magazine, Dall’invasione sovietica del 1980 in Afghanistan in poi non è mancato nei luoghi caldi (Libano, Plaestina, di nuovo Afghnistan, Guerra del Golfo) e Napoli con servizi sulla camorra. Le sue immagini sono apparse su Il Venerdì di Repubblica, Sette, Corriere della Sera, Epoca, Specchio supplemento della Stampa, Sunday Time Magazine, Observer Magazine, Stern, Bunte, Zeit Magazine, F**aro Magazine, Paris Match, Life, etc

Maurizio Galimberti – domenica 21 agosto vive e lavora a Milano. Ha avviato la collaborazione con Polaroid Italia nel 1991 diventandone ben presto il testimonial ufficiale e che ha come risultato il volume POLAROID PRO ART pubblicato nel 1995, vero oggetto di culto per gli appassionati di pellicola polaroid di tipo integrale. Continua la sua ricerca con Polaroid e reinventa la tecnica del “Mosaico Fotografico” che inizialmente adatta ai ritratti. E’ del 2013 il progetto PAESAGGIO ITALIA/ITALYSCAPES, la prima mostra antologica dedicata alla ricerca sul paesaggio. E’ stato inoltre visiting professor alla Domus Academy, alla facoltà di Industrial Design alla Universita’ Bicocca di Milano e, all’Istituto Italiano di fotografia di Milano. Le sue opere fanno parte delle più importanti collezioni di fotografia. Presenterà il libro “Portraitis / Ritratti”, a cura di Benedetta Donato, edito da Silvana Editoriale.

Efrem Raimondi – domenica 4 settembre comincia a fotografare nel 1980 con un reportage sull’Irpinia terremotata, ma è nel 1983 che inizia le prime collaborazioni con importanti riviste. È principalmente un ritrattista, ma con frequenti incursioni nel design. Ha lavorato con riviste italiane e internazionali, realizzato monografie e campagne pubblicitarie. Diverse le mostre personali e le collettive.Alcune delle sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private

Info: www.labottegalab.com

Exit mobile version