Torna, dal 31 maggio al 2 giugno, Grenze, il festival della fotografia a Verona.

Alla seconda edizione, il festival nasce come sperimentazione per riportare a Verona un’occasione pubblica di confronto, studio e analisi sui modi in cui in fotografia declina la distanza tra vedere, guardare, osservare e meravigliarsi.

Tre i curatori: Simone Azzoni, docente e critico d’arte, Francesca Marra, fotografa e Arianna Novaga, docente e studiosa di fotografia.

In programma tre giorni di workshop, incontri, mostre, letture portfolio.

Grenze festival fotografia Verona
© francesco cito

Le mostre on

All’ex-Arsenale militare saranno in mostra diversi lavori fotografici.

Si inizia con Giorgio Bombieri con The last sinners, Martin Bruckmanns con Frame8, Marta Giaccone con Ritorno all’Isola di Arturo, Fiorella Iacono con Autodafé, Natascia Rocchi con Bile gialla.

Filippo Romano porterà l’inedito Novo Planeta, Andrea Roversi Dauðalogn e Jens Schwarz Themmuns. Uno l’archivio presente: Fondazione Aida con le foto dello storico spettacolo Prometheus del Living Theatre.

Con la partecipazione di Francesco Cito e le sue fotografie sulla Palestina, progetto portato avanti dal 1983 al 2011.

Grenze festival fotografia Verona
Jens Schwarz, Themmuns

Workshop

Diversi saranno anche i workshop in programma che saranno ospitati in gallerie, librerie, aule dell’Università. Tra i docenti: Monika Bulaj, Umberto Verdoliva, Yvonne De Rosa, Andrea Buffolo, Alessandro Nanni, Simone Franzolini, Luca Chiavegato e Francesca Marra. A loro il compito di approfondire alcune tematiche come il reportage, la street photography, le tecniche di stampa e la fotografia virtuale.

Grenze festival fotografia Verona
© fiorella iacono

Incontri e mostre off

Nei tre giorni di festival sarà possibile partecipare alle letture portfolio, a talk, presentazioni di libri e incontri con gli autori. Saranno presenti Mario Beltrambini che presenterà il suo libro “La persistenza della luce”; Giovanna Catalano che presenterà il suo libro “Mustrumu”; Francesca Marra che presenterà “Blu” e Andrea Roversi e Linda Pezzano con il libro “Til Nordus”.

Infine, sarà presente una sezione di mostre Off con una serie di progetti esposti nell’ex Chiesa di San Pietro in Monastero.

Grenze festival fotografia Verona
© Filippo Romano

Grenze, il festival di fotografia a Verona

Vernissage con visita guidata e presenza degli artisti il 31 maggio alle 18

Finissage il 2 giugno alle 19.

Le mostre rimarranno aperte tutti i giorni dalle 09 alle 12 e dalle 14 alle 19.

Ingresso gratuito

Comments

comments