Massimo Sestini denuncia Paolo Polidori per la foto rubata

2880

Sestini: “Quella foto l’ho regalata al mondo, il vicesindaco di Trieste non può usarla contro i migranti“.

Titola così la Repubblica l’articolo firmato da Caterina Pasolini sulla denuncia del reporter Massimo Sestini nei confronti del vicesindaco di Trieste Paolo Polidori che, qualche giorno fa aveva gettato in un cassonetto i vestiti di un clochard vantandosi poi del gesto su Facebook.

Come racconta la giornalista di Repubblica, al centro della querelle tra Sestini e il vicesindaco di Trieste l’uso improprio di quest ultimo di una delle fotografie simbolo del fotoreporter. Una fotografia conosciutissima, nota in tutro il mondo, dove Sestini ha immortalato dall’alto immigrati su un barcone. Una foto che è arrivata anche ‘2nd prize singles, General News’ al World Press Photo, nel 2015.

massimo sestini aria del tempo mostra roma wegil
World Press Photo 2015, general news , 2nd prize singles: rescue from Bergamini ship of italian Navy 07 June 2014 mediterranean sea, Italy © Massimo Sestini

La fotografia è stata pubblicata su Facebook dal vicesindaco, senza autorizzazioni e senza citare la fonte, con un lungo post finalizzato ad attaccare i sindaci che non seguono la linea di Salvini riguardo agli sbarchi degli immigrati. Per questo Sestini ha deciso di non solo di denunciare Polidori per violazione del diritto d’autore ma per il mancato rispetto del diritto di riproduzione e per aver violato il diritto morale dell’autore.

Se vuoi saperne di più ecco l’articolo originale

Comments

comments