Atti vandalici al Mata di Modena. La mostra di Fontana apre. Ma a metà

959
franco fontana
Ritratto di Franco Fontana. Foto Giovanni Gastel

Causa atto vandalico la parte di mostra ‘Franco Fontana. Sintesi’ allestita nella sede della Manifattura Tabacchi è temporaneamente sospesa fino a data da definirsi“.

Con un messaggio su Facebook, apparso nella pagina della Galleria Civica di Modena l‘organizzazione annuncia la chiusura della struttura che doveva ospitare alcune delle fotografie della sua collezione privata.

Questo a causa di un furto – di foto esposte e pc – ma anche atti vandalici ai danni della struttura a poche ore dell’attesa inaugurazione della mostra del fotografo modenese.

Nella notte del 20 marzo, infatti, sono state rubate due opere – una di Mimmo Jodice e una di Paolo Gioli, poi ritrovate dalle forze dell’ordine nella mattinata, in un cantiere vicino, grazie alla segnalazione del custode.

Non solo. Il Mata – Ex Manifattura Tabacchi è stato anche oggetto di vandalismo con danni e scritte sui muri della struttura espositiva.

Per questo l’organizzazione ha deciso di spostare a data da definirsi la data d’inaugurazione della mostra al Mata in attesa del ripristino della struttura.

Mostra che, ricordiamo, era dislocata in tre differenti sedi: nella Palazzina dei Giardini, di Mata – Ex Manifattura Tabacchi e nella Sala Grande di Palazzo Santa Margherita.

Nelle altre due sedi, invece, l’esposizione aprirà comunque ai visitatori gratuitamente.

Comments

comments