La fotografia documentaria come lettura del territorio

698
Sandro Bini, Esplorazioni sulla via pistoiese, 2012

AREZZO. Domenica 27 ottobre, dalle 10 alle 20, alla Galleria 33 (via Garibaldi 33) avrà luogo il workshop “La fotografia documentaria come lettura del territorio” a cura di Sandro Bini.

Il tema del corso é la fotografia di esplorazione del territorio urbano: dalle tipologie e modelli esemplari, alle procedure operative e metodologie tecniche e narrative. Alle ore di teoria seguiranno ore di esercitazione pratica e di editing delle immagini. Il fine è la realizzazione di un reportage collettivo su un quartiere della città e la sua pubblicazione mediante mostra o galleria immagini on-line.

 

Sandro Bini, Esplorazioni sulla via pistoiese, 2012
Sandro Bini, Esplorazioni sulla via pistoiese, 2012

 

La regia del workshop è di Sandro Bini, fotografo, docente di fotografia, fondatore e direttore responsabile di Deaphoto, associazione culturale che si propone di “promuovere la fotografia nel quadro di una forte socialità, come veicolo per un autentico coinvolgimento emotivo e intellettuale nell’analisi delle problematiche contemporanee”. La ricerca visiva di Sandro Bini è incentrata soprattutto ad un’indagine sulle relazioni fra l’uomo e il paesaggio contemporaneo e sulla dialettica critica fra percezione e fruizione dei luoghi, legata alla contestualizzazione della propria esperienza. Dal 2009 è inoltre curatore del blog Binitudini, spazio di riflessioni visive, teoriche e pratiche sul gesto fotografico contemporaneo.

 

Sandro Bini, Esplorazioni sulla via pistoiese, 2012
Sandro Bini, Esplorazioni sulla via pistoiese, 2012

 

Il workshop è un’iniziativa collaterale all’evento “BANG! Nuove generazioni fotografiche”, organizzato da 20W libere espressioni fotografiche e Luciferi Visionibus, è patrocinato da Comune di Arezzo – Assessorato allo Sport e alle Politiche Giovanili, con Deaphoto Media Partner e sponsor Hello Children – centro per l’apprendimento dell’inglese di Sandra Contiero.

 

Il corso ha un costo di 50 euro e la prenotazione è obbligatoria (posti max 15).

Info: 339.1217829 (Luigi Torreggiani); luigitorreggiani@gmail.com

 

Comments

comments