Galimberti a Venezia presenta il volume fotografico “Portraits”

1351

VENEZIA. Mercoledì 7 settembre alle 18.30 a la Casa dei Tre Oci (che attualmente ospita le mostre Utopia di René BurriIl Ghetto di Venezia 500 anni dopo di Ferdinando Scianna) Maurizio Galimberti presenta il volume fotografico “Portraits” (Silvana Editoriale). Insieme a lui anche la curatrice Benedetta Donato e il direttore artistico dei Tre Oci Denis Curti. Nel corso dell’incontro Galimberti si renderà disponibile a firmare le copie del suo libro.

“Portraits” è la prima pubblicazione antologica di oltre 180 ritratti realizzati da Maurizio Galimberti in più di trent’anni di percorso artistico, dalle prime sperimentazioni alle composizioni di singole polaroid divenute famose nel mondo con il nome di “mosaici”. I ritratti immortalano i personaggi più rappresentativi del nostro tempo, da Umberto Eco a Mimmo Rotella e Carla Fracci, con una significativa incursione nel mondo del cinema, da Michelangelo Antonioni a George Clooney, da Monica Bellucci a Robert De Niro, da Johnny Depp a Wim Wenders, solo per citarne alcuni.
“Lo sguardo del fotografo – afferma la curatrice – si sofferma sui dettagli, sulle qualità, le imperfezioni che predominano il volto e vengono tramutati, al momento della realizzazione dello scatto, in tanti frammenti, scanditi da una successione di intervalli regolari. Singole Polaroid, una moltitudine di pezzi unici portatori di una sola identità, prenderanno forma al momento della composizione, dell’intervento manuale, che l’artista compirà durante la fase di montaggio del ritratto e che rimarranno definitivamente impressi sulla pellicola istantanea”.

L’incontro è a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili