Workshop di ritratto con Andrea Boccalini

1157
andrea-boccalini-workshop-leica
Andrea Boccalini

BOLOGNA. Sabato 15 e domenica 16 ottobre Spazio Labò ospiterà il workshop “Il ritratto ambientato” con Andrea Boccalini e in collaborazione con Leica Akademie Italy.

 

 

Il workshop si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti per interpretare tecnicamente e concettualmente un soggetto, acquisire una maggiore consapevolezza nella scelta della luce, dello sfondo, del contesto o di un gesto per costruire un racconto che sappia emozionare.

PROGRAMMA

Sabato 15 ottobre

09.30 Ritrovo e registrazione partecipanti presso Spazio Labo’.

  • Consegna delle fotocamere e degli obiettivi

10.00 Prima sessione teorica

  • Presentazione del docente
  • Cosa significa ritrarre un soggetto
  • Composizione dell’immagine e interazione del soggetto con il paesaggio.
  • L’importanza della scelta del Bianco e nero in fase di scatto, non in fase di postproduzione
  • La gestione della luce e il suo peso drammatico nel ritratto
  • Tecniche per dare maggiore forza al carattere del soggetto fotografato.
    Come confrontarsi con i soggetti da ritrarre (saper cogliere le sfumature più spontanee rendendole poi strumentali al risultato prefissato).
  • Analisi guidata di differenti approcci nel ritratto ambientato.
  • Il ritratto all’interno di un racconto e raccontare attraverso il ritratto

13.00 Pausa pranzo

14:30 Sessione pratica di scatto

17:00 Rientro in aula e primo editing

18:00 Fine attività della giornata

Domenica 16 ottobre
9.30 Ritrovo

  • Sessione pratica di scatto

12:00 Pausa pranzo

13:00 Rientro in aula, editing, analisi e visione dei lavori svolti.

17:00 Fine dei lavori.

Note:

  • A tutti i partecipanti sarà fornita una fotocamera Leica M o Leica Q da utilizzare durante il workshop.
  • I partecipanti dovranno portare un numero adeguato di schede di memoria SD (da 32Gb max, quelle da 64Gb non vanno bene).
  • E’ consigliato portare con sé un computer portatile per l’editing delle immagini.
  • Si richiede a tutti i partecipanti di portare un portfolio fotografico di 15 immagini (non di più) in formato digitale JPG o PDF con immagini di risoluzione pari a 2000pixel sul lato più lungo.

 

Andrea Boccalini inizia come fotografo professionista di reportage lavorando in diversi progetti in Guatemala sulla tematica del lavoro minorile e i movimenti di resistenza campesina contro lo sfruttamento delle risorse minerarie. Questi progetti sono poi sfociati in una mostra per l’Onu sui giovani e nella pubblicazione “Conflictos mineros y pueblos indigenas en Guatemala” di Joris van de Sandt. Dopo il reportage è subentrata la passione per la fotografia di scena teatrale e per la ritrattistica ambientata, soprattutto in ambito jazz. Negli ultimi tre anni ha collaborato con riviste nazionali e internazionali (New York Times, New York Post, Repubblica, Jazztimes, Downbeat, Musica Jazz e molte altre) e ha realizzato le immagini di oltre cento dischi. Annovera tra le sue collaborazioni fotografiche di booking e dischi con: Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Horacio el Negro Hernandez, Oregon, Antonio Sanchez, Paul Motian, Michael Blake, Antonello Salis, Giovanni Guidi, Giovanni Hidalgo, Dino Saluzzi, Michael Blake, Roy Hargrove, Roberta Gambarini, Anja Lechner, Giovanni Falzone, John Taylor e molti altri. Per quanto riguarda il suo lavoro in teatro oltre a seguire produzioni indipendenti, ha lavorato con Peter Stein nella sua rilettura dei “Demoni”, Maddalena Crippa e Vincenzo Schino. In occasione della fase finale del Leica Talent, selezionato tra oltre 45.000 Iscritti, si è riaccesa la passione per il reportage.
Ha esposto al Photolux phestival con una mostra personale prodotta da Leica, e il suo progetto Corviale è stato cover story di LFI una delle riviste di fotografie più prestigiose al mondo. Da tre anni è Ambassador Leica e docente della Leica Akademie Italy. Oltre 1000 voti lo hanno decretato miglior fotografo di jazz Italiano per il quarto anno consecutivo in occasione del referendum Jazzit award.

 

ISCRIZIONI E COSTI:
Il workshop ha un costo di €250 a persona.

Per iscriversi occorre compilare il form di iscrizione che si trova sulla pagina del workshop, seguendo questo link: http://www.akademie.leica-camera.it/portfolio-articoli/andreaboccalini_ritrattoambientato/

Le iscrizioni sono aperte sino a esaurimento del numero massimo di 12 posti disponibili.