fbpx
AppuntamentiMantova Festivaletteratura 2022: le date e gli incontri fotografici

Mantova Festivaletteratura 2022: le date e gli incontri fotografici

-

spot_img

Mantova Festivaletteratura 2022 ritorna per la sua 26esima edizione dal 7 all’11 settembre. Dopo due anni di contenimenti forzati, il Festival prova a riprendere più spazio in città, in un momento in cui cresce d’intorno il bisogno di letteratura.

La letteratura sa leggere il mondo, ne interpreta paure e speranze, vede distintamente ciò a cui ancora non sappiamo dare un nome, ricorda e guarda oltre.

Festivaletteratura guarda a storie nazionali e tensioni globali, crisi identitarie e percorsi di emancipazione, diritti di base e paesaggi in trasformazione attraverso romanzi, raccolte poetiche, narrazioni giornalistiche, memoir, la fotografia, carteggi d’autore, albi a fumetti, testi teatrali, che avvertono spesso per primi e con più forte sentire quello che avviene (o sta per avvenire) accanto a noi o poco più lontano.

Gli eventi a tema fotografia da non perdere al Festivaletteratura 2022 di Mantova

Tra gli ospiti presenti a questa 26esima edizione di Festivaletteratura 2022 Mantova ci saranno anche fotografi e incontri a tema fotografico. In particolare:

  • Il fotografo Giovanni Marrozzini nell’incontro “La città rovesciata” offre nuovi orizzonti e punti di fuga a prospettive accettate come definitive per capire meglio che cosa significa rovesciare lo sguardo su una città e ripercorrere le vie consuete con occhi nuovi. Quando si svolge l’incontro Mercoledì 7 settembre, alle 17.30 a Palazzo Te.
  • L’artista e fotografo Gianluca Vassallo presenta “Volevo solo sapere come stai”, il film diretto da lui e Francesco Mannironi. Ambientato interamente durante la giornata del 30 marzo 2020, in pieno lockdown, il lungometraggio racconta, attraverso telefonate fatte scegliendo numeri casuali dall’elenco telefonico, la condizione e i sentimenti degli abitanti di una comunità di mare, costretti alla distanza e all’isolamento. La proiezione è fissata il 7 settembre alle 18 al Cinema Oberdan.
  • Viaggiando sull’imbarcazione Amalassunta, il fotografo Giovanni Marrozzini e lo scrittore Angelo Ferracuti hanno navigato per oltre duemila chilometri lungo il Rio Negro – da Manaus in Brasile fino alle sue sorgenti in Colombia – testimoniando la natura primordiale e le difficoltà delle comunità indigene, in bilico tra isolamento e negata integrazione. Di questo reportage che traduce in parole e fotografie un’ossessione a lungo coltivata, i due autori di Viaggio sul fiume mondo parlano insieme a Lorenzo Pirovano l’8 settembre alle 14,30 nell’Aula Magna dell’Università.
  • Il fotografo Alessio Romenzi nell’incontro “La fotografia ce l’ho negli occhi” cercherà di narrare la guerra come una storia fatta non di eserciti, ma di individui. Specializzato nella documentazione di contesti di crisi, che recentemente ha immortalato la drammatica situazione della popolazione ucraina, Romenzi ha testimoniato attraverso l’obiettivo situazioni estreme, tenendo sempre bene a mente – per usare le sue stesse parole – che “non si tratta di un lavoro da folli, come pensano molti: devi avere costantemente la testa sulle spalle, bisogna essere attentissimi a tutto, percepire le sensazioni delle persone che ti stanno attorno per capire quello che sta succedendo. E bisogna avere soprattutto tanta paura“. L’incontro è previsto domenica 11 settembre alle 11 nell’Aula Magna dell’Università.

Come acquistare i biglietti e come prenotare l’evento

I biglietti del festival di letteratura di Mantova sono acquistabili solo on-line tramite il sito ufficiale www.festivaletteratura.it. Quando? Da mercoledì 31 agosto alle 9 per i soci del festival e dalle ore 9 del 2 settembre per tutti.