fbpx
AppuntamentiA Varese è già Fotografia in Festival

A Varese è già Fotografia in Festival

-

spot_img

VARESE. Dal 6 al 27 aprile a Castellanza torna “Fotografia in Festival” a Villa Pomini. L’articolata manifestazione organizzata dall’Archivio Fotografico Italiano si dividerà tra allestimenti di nomi prestigiosi – italiani e stranieri – e una manifestazioni collaterali per avvicinare il pubblico all’arte fotografica. In mostra scatti di “donne dai fronti di guerra” di Franco Pagetti, gli “scenari” di Luca Campigotto, i “volti d’alpeggio” di Lorenzo di Nozzi, le istantanee di Argentiero, Dinu, Niglia e Palermo oltre alle “digigraphie in b/w” di autori vari.

 

ph Luca Campigotto
ph Luca Campigotto

 

Ecco qui il programma.

Domenica 6 aprile. Inaugurazione alle 11 e apertura mostre. Nella stessa giornata seguiranno letture di portfolio con Denis Curti, Roberto Mutti e Claudio Argentiero e la premiazione del miglior portfolio alle 18.30.

Martedì 8 aprile ore 21.15 conferenza dal titolo “Comprare oggi la fotocamera di domani” con Luca Cicchello per capire le importanti innovazioni introdotte nelle fotocamere digitali moderne, quali altre novità saranno introdotte a breve e per quali motivi la tecnologia reflex è quasi certamente destinata a scomparire. Dato che l’evoluzione delle fotocamere ha implicazioni dirette anche sulle ottiche che utilizzeremo, il relatore cercherà di spiegare quali obiettivi si possono ritenere “future-proof” e quali invece potrebbero rivelarsi un acquisto azzardato. Luca Cicchello (1967) è fotografo professionista, blogger, docente di tecnica fotografica e Adobe Certified Expert in Photoshop Lightroom.

Domenica 13 aprile. Workshop “Ritratto e charme en plein air” con Luca Cicchello.

Martedì 15 aprile ore 21.15. “Davide Mengacci. Un fotografo prestato alla televisione”. Mengacci presenta e commenta le sue fotografie di strada dal 1967 a oggi. L’attitudine alla fotografia nasce in lui nei primi anni sessanta: è affascinato da Robert Doisneau, Henri Cartier-Bresson, Ugo Mulas. Per alcuni anni collabora come fotografo di cronaca alle pagine milanesi del “Giorno” e “la Repubblica”, e con servizi di reportage geografico a “Qui Touring”, il mensile del Touring Club Italiano.
 Amico di Gianni Berengo Gardin e amante, come lui, del bianco e nero, fotografa Milano, la sua città, dal 1965: ciò che più attrae il suo obiettivo è la piccola umanità cittadina che osserva con partecipazione, affetto e ironia. 
Oggi come ieri la sua convincente “fotografia di strada”, rivolta ai luoghi che visita in Italia e all’estero, non si limita all’esercizio estetico dell’immagine ma declina un’attenta e appassionata osservazione della vita.
Ha pubblicato 8 libri con le sue fotografie: “La vita immaginaria dello spazzino Augusto G.” (1969), “A Lissone e altrove” (2007), “La Milano di Davide Mengacci 1965-1985. Da capitale morale a capitale da bere” (2007), “Un fotografo da marciapiede” (2007), “Suggestioni della strada” (2008), “Vita minima” (2009), “Luca Comerio” (2011) e il più recente “Cani e umani” (2013).

Giovedi 17 aprile ore 21.15. Proiezione di “Incontrando la natura, tra ammirazione e incanto” di Marco Colombo, Franco Sala e Lino Torretta, Norino Canovi. Seguirà la presentazione dei libri “Valsesia, Volti d’Alpeggio” di Lorenzo di Nozzi e “L’Anima delle Risaie” di Claudio Argentiero.

 

Tutte le info qui: www.archiviofotografico.org

Scarica il programmafotografia festival