fbpx
AppuntamentiAnche la fotografia grande protagonista al Padova Vintage Festival...

Anche la fotografia grande protagonista al Padova Vintage Festival

-

spot_img

PADOVA. Tra pochi giorni a Padova tornerà il Vintage Festival. La quinta edizione, promossa dal team Vintage Factory, tornerà ad affollare il centro culturale San Gaetano di Padova da venerdì 12 a domenica 14 settembre 2014, ampliato di 500 mq destinati ad inediti percorsi espositivi. Quest’anno l’officina creativa del festival, infatti, si è impegnata nell’ottimizzare l’offerta culturale gratuita, inserendo eventi, incontri con ospiti esclusivi ed esposizioni artistiche inserendo 500 mq espositivi dedicati alle gallerie d’arte in più rispetto alle precedenti edizioni, uno spazio nel quale verrà proposto un percorso artistico, sensoriale ed emozionale di ricerca, attraverso l’allestimento di oggetti della storia del design e della moda e di opere d’arte contemporanee di ispirazione avanguardistica.

Ed è proprio qui che si troveranno tre interessanti mostre fotografiche: “From Sex To Punk” (dedicata ai Sex Pistols); “Fine Arts Marvellini” (sulla storica ditta di fotografi milanesi che ha realizzato ritratti eccentrici e particolarissimi) e “Diversamente Istantanee” (che presenta tre approcci alla fotografia polaroid).

 

Sheila Rock, outside sex
Sheila Rock, outside sex

 

FROM SEX TO PUNK. Una mostra fotografica d’eccezione, per rivivere quel cambiamento epocale che è stato il punk. Una rivoluzione che, partendo dalla cultura popolare, ha investito le arti a 360 gradi, dalla musica alla moda. Gli scatti di John Tiberi, fotografo ed ex tour manager dei Sex Pistols, gettano nuova luce sugli anni 70, a partire da un unico grande centro gravitazionale, il 430 di King’s Road, il negozio di Malcolm McLaren e Vivienne Westwood che sembra aver convogliato in un unico luogo le pulsioni di un’intera generazione. Controversie tra i musicisti e il loro manager, momenti inediti di intimità quotidiana, attimi di dissacrante ironia: From Sex to Punk, è la mostra di Ono Arte Contemporanea di Bologna.

 

uno dei ritratti firmati Marvellini
uno dei ritratti firmati Marvellini

 

FINE ARTS MARVELLINI. I Fratelli Marvellini eseguivano, come recitava l’antica pubblicità, “Ritratti per tutti. Anche per chi non vuole essere ritratto”. La storica ditta di fotografi milanesi presenterà la collezione Fine Art, che ha già fatto il giro delle migliori gallerie d’Italia, Londra e Ginevra. I protagonisti immortalati in ritratti perturbanti e ironici sembrano gli antenati dei nostri super eroi, fantomatici personaggi che sembrano uscire da sogni paradossali, racchiusi in cornici vintage originali che arricchiranno il Festival con un sapore retrò.

 

Impossible
Impossible

 

DIVERSAMENTE ISTANTANEE. Il mezzo, il veicolo è lo stesso; la fotografia istantanea. Ma è il percorso dei singoli fotografi che genera la forma e trascende la materia per creare immagini e suggestioni. Quattro artisti a confronto con il mezzo istantaneo presentano porfolio diversi nell’approccio e nei contenuti, da “Senza testo” di Marco Ragana, opera fotografica in purezza, a “BatPola” di Alan Marcheselli che rinuncia alla macchina fotografica per realizzare manualmente le proprie immagini, passando per “Verona Neornithes” della Coppia artistica Massimo e Silvia Pedrina che contaminano la fotografia con la grafica e la pittura.

 

Impossible workshop
Impossible workshop

 

Oltre alle mostre anche tre workshop gratuiti dedicati alla fotografia istantanea condotti e curati da Alan Marcheselli in collaborazione con Nital e Rce Fotografia.

 

1.Instant Photography. Venerdì 12 settembre 17.30. Un incontro alla scoperta delle nuove pellicole istantanee Impossibile e delle più intriganti tecniche fotografiche e creative per scoprire le caratteristiche e i segreti delle principali fotocamere polaroid 600, SX70, Image e Instant LAB. Oltre a consigliare il corretto mantenimento e conservazione delle pellicole Impossible si sperimenteranno le principali tecniche creative tra cui Lift off, manipolazione, framing, esposizione multiple, creazioni di immagini trasparenti, recupero negativi e fotomosaico.

2. Impossibile Instant Lab. Sabato 13 settembre, 17.30. Workshop interamente dedicato alla sperimentazione con Instant Lab, il nuovo e innovativo mezzo che permette lo sviluppo di immagini istantanee da file digitali. Ogni partecipante potrà trasformare un selezione di immagini digitali in perfette fotografie istantanee e scoprire le tecniche “analogiche” per personalizzare le proprie fotografie attraverso le più interessanti tecniche di manipolazione.

3. Instant techniques. Domenica 14 settembre, 17.30. Workshop dedicato a chi vuole approfondire l’approccio creativo alla fotografia istantanea. Attraverso le principali fotocamere polaroid 600, SX70, Image e Impossible Instant Lab si scopririrà come realizzare scatti unici e a valorizzarli attraverso per le più interessanti tecniche creative e i segreti del trasferimento su diversi supporti come carta cotone e lamina di metallo per realizzae splendide immagini in 3D grazie alla tecnica delle trasparenze.

 

Tutte le info e tutti gli altri eventi: www.vintagefestival.org