Tutti gli incontri di Fotografia a Roma

-

spot_img

ROMA. Durante i tre giorni inaugurali del 4, 5 e 6 ottobre a Fotografia, il festival internazionale di Roma dedicherà uno spazio ai grandi esponenti della fotografia internazionale tra cui Adam Broomberg & Oliver Chanarin, Tim Davis, Patrick Faigenbaum, Guido Guidi, Michael Mack, Leo Rubinfien e Jeff Wall. Saranno quindi tanti gli incontri che coinvolgeranno il pubblico nelle loro riflessioni sul tema del Festival (vacatio) e sulla contemporaneità della fotografia.

 

l'area book
l’area book

 

Ecco tutti gli eventi che si svolgeranno all’auditorium Macro (via Nizza).

Venerdi 4
 ottobre

18.00 — Eric de Chassey, Jeff Wall, Patrick Faigembaum sulla mostra personale di Patrick Faigembaum all’Accademia di Francia a Villa Medici (prenotazione obbligatoria allo 060608). L’incontro è organizzato in occasione della mostra personale che l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici dedica a Patrick Faigenbaum. Il fotografo francese ritorna così a Villa Medici a quasi trent’anni di distanza dalla sua residenza come borsista. La retrospettiva è a cura di Jeff Wall e Jean-François Chevrier, che – con il Direttore di Villa Medici Éric de Chassey – dialogheranno sulla loro idea di fotografia, a partire dal lavoro di Faigenbaum.

Sabato 5 ottobre


15.30 — Tim Davis e Marco Delogu in conversazione sulla Commissione Roma 2013 affidata a Tim Davis.

Tim Davis è il fotografo a cui è stata affidata l’XI edizione della Commissione Roma, programma grazie al quale, ogni anno, un autore riconosciuto a livello internazionale è invitato a realizzare un ritratto della città di Roma, secondo le specificità e la sensibilità del proprio linguaggio. In conversazione con Marco Delogu, direttore artistico di FOTOGRAFIA, Davis delinea i tratti salienti del proprio “reportage” su Roma, colta attraverso uno sguardo evocativo e al tempo stesso pungente.

17.00 — Leo Rubinfien su Gary Wynogrand

Leo Rubinfien è una delle personalità più significative legate alla fotografia statunitense. Fotografo, saggista e agitatore culturale, Rubinfien è il curatore della grande retrospettiva su Garry Winogrand che, partendo dal San Francisco MoMA, è ospitata in alcuni dei più importanti musei del mondo (Metropolitan di New York, Jeu de Paume di Parigi, Fundación MAPFRE di Madrid). La lecture è incentrata sulla mostra, un’occasione unica per comprendere il punto di vista di un fotografo sul lavoro di un altro grande autore.

18.30 — Michael Mack e Marco Delogu in conversazione sulla casa editrice Mack.
20.00 — Adam Broomberg & Oliver Chanarin in conversazione con Hannah Watson sulla casa editrice Trolley. La crisi dell’editoria è ormai un fatto a livello globale. All’interno di tale settore, tuttavia, si moltiplicano le pubblicazioni legate alla fotografia, sostenute da case editrici giovani e vitali. Michael Mack, fondatore della casa editrice MACK, affronta in conversazione con Marco Delogu le nuove prospettive dell’editoria fotografica.

20.00 – On Trolley Books. Una casa editrice di culto

Incontro con Adam Broomberg, Oliver Chanarin e Hannah Watson

Adam Broomberg & Oliver Chanarin rappresentano attualmente uno tra i sodalizi artistici più interessanti della fotografia mondiale. In conversazione con la fotografa Hannah Watson, Broomberg & Chanarin ricordano l’esperienza di collaborazione con Trolley Books, casa editrice di culto di base a Londra, fondata dal fotografo ed editore italiano Gigi Giannuzzi. Oltre a ripercorrere le tappe che hanno portato Trolley a essere considerata un’eccellenza nel campo dell’editoria fotografica, l’incontro sarà anche un’occasione per ricordare la recente scomparsa di Giannuzzi.

 

Domenica 6 ottobre 

15.30 — Aya Lurie, Maurizio G. De Bonis e Gaston Zvi Ickowicz in conversazione sulla fotografia israeliana e sul The Shpilman Institute for Photography (con la collaborazione di Orith Youdovich). Gaston Zvi Ickowicz, fotografo riconosciuto a livello internazionale, e Aya Lurie, chief curator dello Shpilman Institute for Photograhpy di Tel Aviv, sono i protagonisti della conversazione con il critico Maurizio Giovanni De Bonis, un’occasione per raccontare la crescita e il fermento che sta caratterizzando la fotografia israeliana contemporanea.

17.00 — Guido Guidi, Laura Moro e Antonello Frongia in conversazione sulla recente pubblicazione A new map of Italy di Guido Guidi. Guido Guidi, uno dei più importanti fotografi italiani viventi, in conversazione con i critici Antonello Frongia e Laura Moro, curatori della mostra Cinque Paesaggi attualmente all’ICCD di Roma (catalogo Postcart 2013), ripercorre la propria carriera, dagli esordi – alla fine degli anni Sessanta – fino alle recenti pubblicazioni con giovani case editrici quali Loosestrife (A New Map of Italy, 2011, lavoro a cui è dedicata la mostra di Guidi all’interno del Festival) e MACK (Preganziol, 2013, volume che viene presentato in anteprima nel corso della lecture).

 

Tutti gli incontri sono ad entrata libera fino ad esaurimento posti ad eccezione dell’incontro di venerdi 4 ottobre alle ore 18.00 con Eric de Chassey, Jeff Wall e Patrick Faigembaum per cui è obbligatoria la prenotazione al numero  06.0608.

Per info: http://www.fotografiafestival.it

The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

Fotografia Europea 2024

spot_img

Ultimi articoli

Mostre ed eventi: tutta la bellezza di Fotografia Europea 2024

È ormai tutto pronto per la nuova edizione di Fotografia Europea 2024 a Reggio Emilia. Il festival fotografico, ormai...

Cosa vedere alla Biennale della Fotografia Femminile di Mantova?

Giunta alla terza edizione, la Biennale della Fotografia Femminile di Mantova per il 2024 si trasformerà per un mese...

Eve Arnold, 170 fotografie da vedere a Forlì

Le sale del Museo Civico San Domenico di Forlì si aprono a una leggenda della fotografia del XX secolo:...

You might also like
- potrebbero interessarti -