fbpx
AppuntamentiWORKSHOPStaged Photography, il workshop a Officine Fotografiche

Staged Photography, il workshop a Officine Fotografiche

-

spot_img

ROMA. Maturare un progetto che può nascere da un frammento di quotidianità, da un testo letterario o dalla visione di un’opera d’arte e farlo proprio reinterpretandolo e sintetizzandolo in un unico scatto. E’ questo l’obiettivo del workshop ‘Staged Photography‘ che si terrà alle Officine Fotografiche nella giornata di sabato 14 dicembre con Francesco Pergolesi.

 

Dopo una prima introduzione teorica per esplorare e attingere a fonti nel campo della fotografia contemporanea ed in altri settori artistici, saranno illustrati tutti i passaggi dalla realizzazione di un bozzetto, la gestione delle risorse materiali e tecniche, all’allestimento definitivo dello scatto. Per concludere faremo una tappa dedicata all’editing e alla post-produzione più idonea, ed infine la scelta del formato di stampa ed il supporto per la migliore resa dell’opera.

 

staged photography
staged photography

 

L’immagine da reinterpretare e realizzare è “I Nottambuli” di Edward Hopper, pittore americano contemporaneo che per gran parte della sua carriera artistica ha lavorato sul concetto di interno – esterno, “le pareti penetrabili” come definite da Sennet. Hopper utilizzò composizioni e tagli fotografici simili a quelli degli impressionisti, ma di fatto il suo stile fu personalissimo e imitato a sua volta da cineasti e fotografi.

Lo scatto verrà realizzato in una location esterna di Officine fotografiche, sfruttando la luce naturale con piccole aggiunte di luce artificiale, esclusivamente per dare enfasi alle figure dislocate nella scena. Il metodo di lavorazione ed i mezzi utilizzati saranno i più elementari possibili, per incoraggiare chiunque volesse affrontare un percorso artistico in tale direzione pur non disponendo di un’attrezzatura professionale. Per avere una visione completa dal punto di vista concettuale e pratico, a turno i partecipanti al workshop saranno attori e registi dello scatto, in modo da poter seguire e vivere ogni singolo aspetto del lavoro da svolgere.

 

Infohttp://officinefotografiche.org