fbpx
AppuntamentiWORKSHOPDocumentare, un nuovo workshop targato Deaphoto

Documentare, un nuovo workshop targato Deaphoto

-

spot_img

FIRENZE. Sono aperte fino a martedì 6 maggio le preiscrizioni al workshop “Documentare” a cura di Francesco Pergolesi. Il workshop si svolgerà sabato 10 e sabato 17 maggio presso il Gav del Q.3 del Comune di Firenze e avrà come obbiettivo la realizzazione di portfolio personale e la sua pubblicazione in un multimedia fotografico. Verrà consegnato anche un attestato di frequenza per tutti i partecipanti.

Ellen Weluzawi

 

Il workshop costituisce un percorso sia teorico che pratico per approfondire la propria modalità espressiva nel campo della fotografia documentaria. Saranno illustrati trasversalmente vari stili e poetiche nella fotografia contemporanea, con continui riferimenti ad altre discipline artistiche (pittura, cinema, scultura) come fonte di ispirazione e connessione, per poi procedere gradualmente alla creazione di un proprio progetto fotografico. La creazione dei singoli progetti non seguirà esclusivamente un’unica direzione espressiva, ma in base alla sensibilità e all’approccio di ogni partecipante, saranno affrontate varie modalità operative. Ogni fase del lavoro verrà seguita costantemente, in modo da raggiungere la giusta consapevolezza nella scelta del soggetto, la forma espressiva e gli strumenti di lavoro più idonei al risultato perseguito.

 

Francesco Pergolesi . Nato a Venezia nel 1975 dopo aver trascorso l’infanzia a Spoleto, si trasferisce a Roma e poi a Barcellona per studiare fotografia, specializzandosi in architettura e fine-art. Finiti gli studi passa un lungo periodo viaggiando in tutto il mondo, come fotografo d’interni ed esterni per varie catene alberghiere e case private. Allo stesso tempo approfondisce i suoi progetti personali, vincendo vari premi ed esponendo in Gallerie e Festivals Internazionali. Tra i riconoscimenti più recenti: nel 2013 in mostra il suo ultimo progetto Mimesis al Festival fotografico Europeo come autore selezionato per Città del rumore, Città del silenzio con la curatela di Gigliola Foschi; nel 2012 esposizione personale Ligne de démarcation presso la Galleria Spazio Meme durante il Festival di Filosofia di Modena, in collaborazione con il noto etnologo Marc Augé. Attualmente vive e lavora tra Roma e Barcellona.

 

Infowww.deaphoto.it