fbpx
AppuntamentiFotografare la scena, un corso a Modena

Fotografare la scena, un corso a Modena

-

spot_img

MODENA. Si svolgerà nelle giornate del 24 e 25 ottobre, in viale Carlo Sigonio 382, il laboratorio di fotografia di scena con la fotografa Chiara Ferrin. Un laboratorio -promosso in collaborazione con VieFestival negli spazi del Teatro delle Passioni- non solo sulla tecnica fotografica specifica, ma principalmente sul teatro e il mondo che ci si apre davanti ad ogni spettacolo per imparare dal teatro a fermare istanti che possano avere vita propria.

 

fotografia di scena
fotografia di scena

 

“Mentre entreremo nello specifico della fotografia di scena, vedremo cosa fa di una fotografia una buona fotografia, anche in base a criteri applicabili a qualsiasi genere fotografico. La differenza tra un clic e un fotografo di scena è, non solo la passione, ma la capacità di lasciarsi trascinare nella dimensione dello spettacolo, lasciare aperti i sensi e inseguire gli eventi per poterli fermare al momento giusto, entrando completamente nella scena, guardando tutto dall’otturatore , come se fossimo al cinema. E’ importante sapere di possedere la lucidità necessaria a lavorare, riuscendo ugualmente a tremare d’emozione in attesa che si riscaldi la mano che dovrà scattare.
Ogni spettacolo ha una propria poetica. Le luci, le scenografie, i costumi, però, possono richiamare, suggestioni passate, immaginari rimasti impressi dalla visione di un quadro, di una foto, di un paesaggio, di un film, di una musica o un racconto. Qualunque sia la suggestione in corso va assecondata. Qualunque richiamo al nostro intimo mondo interno o fantastico può essere valorizzato e portato alla luce nella realizzazione delle foto.” 
Chiara Ferrin

 

Chiara Ferrin. Dopo anni di fotografia analogica e di camera oscura, passo al digitale e torno ad affrontare il tema teatrale. Collaboro da tempo con diverse compagnie, tra cui Teatro dei Venti e Giulio Costa. Nel 2011 fotografa ufficiale di VieFestival, fotografo spettacoli di Pippo Delbono, César Brie, Danio Manfredini, Antonio Latella. Nel 2012, collaborazione con il Festival #Trasparenze2012 organizzato da Teatro dei Venti e Officinae Efesti. Fotografo Zaches Teatro, Biancofango, Teatro Magro, Riserva Canini, Kronoteatro, Progetto Brockenhaus. 
Nel 2013 
Fotografo Gruppo Opera, e collaboro con Silvia Girardi, Francesco Rossetti, Babygang, nell’ambito delle residenze del Festival #Trasparenze2012. Collaborazione con la Corte Ospitale di Rubiera, per Oscar De Summa, Yuri Ferrini, Paolo Bonacelli. Fotografa ufficiale di VieFestival 2013 a Maggio, alcuni autori degli spettacoli che ho seguito: Pippo Delbono, Virgilio Sieni, Paolo Musìo, Alvis Hermanis/new Riga Theatre, Marco Plini. A ottobre 2013 collaborazione alla seconda edizione del festival #Trasparenze2013, e lavoro con Babygang, Mario Barzaghi, Claudia Caldarano, Carrozzeria Orfeo, Carullo Minasi, Teatro dei Venti, Teatropersona. Procede la collaborazione con Giulio Costa e il Teatro di Occhiobello e a ottobre fotografo l’inedito del suo Manufatti Artigiani, Finto Contatto. Nel 2014 partecipazione alla lavorazione di alcuni cortometraggi come fotografa di scena, uno dei quali è L’anniversario, di Francesco Barozzi, con Roberto Herlitzka e Beatrice Schiros. Prosegue intanto la collaborazione con Teatro dei Venti, il lavoro agli spettacoli strada, di sala, e di teatro carcere.

Per informazioni: foto@chiaraferrin.com ; www.chiaraferrin.com