Adolescenza oggi. Un workshop a Lecce con Giovanni Troilo

1362
Un workshop a Lecce con Giovanni Troilo

LECCE. Dal 18 al 20 marzo 2016 l’autore Giovanni Troilo terrà a Lecce il workshop di fotografia, Adolescence, per offrire la possibilità di documentare le infinite e complesse sfumature che compongono il mondo dell’adolescenza oggi.

Eccentrici e tentacolari o invisibili e solitari, gli adolescenti sono i protagonisti del setting fotografico con Giovanni Troilo dove il fotolinguaggio sarà utilizzato come pretesto per uno storytelling sul tema. Apprezzare e registrare dunque il paesaggio non come un sunto pennellato della realtà o il particolare estratto di un quadro asettico, ma condurre una ricerca sull’immagine di paesaggio più umana, capace di rivelare intrecci di relazioni, di scoprirne la coesistenza di queste con storie sempre più diverse e singolari – alcune segnate dall’incomunicabilità reciproca, saranno oggetto d’esame durante le giornate votate al workshop.

Sentimenti depressivi o ritmi frenetici che si oggettivano nell’azione all’isolamento e/o alla trasgressione; gesti conformistici o singolari…il tessuto narrativo di queste e altre storie adolescenziali può venir fuori attraverso la fotografia, piegata per veicolare emozioni e tensioni non elaborate e impiegate come strumento di comunicazione più articolato.

Interessato soprattutto a quel sottile confine tra realtà e fantascienza, il “terroir” che vuole tracciare il docente è dunque quello dove si concentra il rapporto tra il luogo e le persone, e come queste lo percepiscono, guardiane del loro stesso paesaggio interiore.

I tre giorni saranno dedicati a:

 introduzione al progetto AWNIS;

 presentazione del percorso artistico di Giovanni Troilo;

 overview sul tema – attraverso un ampio catalogo per autori;

 long session letture portfolio;

 uscite fotografiche con la possibilità di eseguire shooting sui luoghi d’interesse.

Il concept sarà attorno all’analisi socio-antropologica dell’agro di Torchiarolo e della sua cittadina, la più piccola della provincia di Brindisi, ma che vive le fortissime contraddizioni di un luogo da riabilitare. A seguito dell’incontro a ogni partecipante sarà dato l’assignement con l’individuazione dei migliori progetti che avranno accesso all’esibizione collettiva e photo screening finale presso strutture partner già aderenti.

Giovanni Troilo. Regista e fotografo, si muove tra il mondo del cinema, televisione, editoria e pubblicità. Il lavoro di Troilo è stato pubblicato su Newsweek Giappone, Der Spiegel, la rivista D (La Repubblica), GQ Italia, CNN, Wired Italia, Wired UK, Wired Corea, Wired Germania, Ventiquattro, Wallpaper, GQ Spagna, Io Donna, Flair, Sport & Street, Velvet and Urban. Nel 2011 ha diretto Fan Pio, il suo primo lungometraggio, e pubblicato in Germania il suo primo libro, Apulien, premiato come miglior libro fotografico all’International Photography Awards nel 2012. Tra il 2012 e il 2015 ha diretto tre serie di Fotografi e numerosi altri documentari per Sky Arte HD. Nel 2015 con il progetto La Ville Noire, The Dark Heart of Europe, prima al centro di un largo dibattito internazionale dopo essersi aggiudicato il World Press Photo, è stato premiato come People Photographer of the Year al Sony World Photography Awards. E’ stato direttore della fotografia per il lungometraggio Il Primo Incarico per Rai Cinema, in concorso alla 67ma Mostra di Venezia, e più di recente, direttore della fotografia di Montedoro, debutto alla regia di Antonello Faretta, e di documentari prodotti da RAI, La 7, History Channel e Cult. Troilo sta attualmente lavorando a un documentario sull’artista sudafricano William Kentridge, a un film documentario in Belgio per Rai3 e su diversi progetti fotografici. Giovanni Troilo è nato a Putignano. Si è laureato in Economia e Commercio con una laurea in Geografia dello Sviluppo.

Il workshop è curato dall’associazione culturale KULT – CULTURE VISIVE.

Per info e iscrizioni: kultassociazione@gmail.com