fbpx
It happensSony World Photograhy Awards 2020, i finalisti dei concorsi...

Sony World Photograhy Awards 2020, i finalisti dei concorsi Student e Youth 2020

-

spot_img

Ecco i finalisti del concorso Student e Youth del Sony World Photograhy Awards 2020.

La rosa finale del concorso Student comprende i lavori di dieci studenti. I partecipanti hanno inviato una serie di minimo cinque e massimo dieci immagini ispirate a due diversi temi. I candidati del concorso Student sono stati giudicati da Tim Clark, curatore, scrittore e caporedattore di 1000 Words.

Concorso student: i finalisti

Il primo tema, Invisible Lines, verte sulle storie di persone che stanno lottando per abbattere barriere e strutture invisibili di qualsiasi tipo – naturali, sociali o intellettuali. La serie The Name of My City is Dust and Smoke and Life di Reyad Abedin (Bangladesh) si compone di alcune immagini della città natale dell’autore, Dhaka. Qui il rapido sviluppo delle infrastrutture e il dissolversi dei confini tra opere naturali e artificiali ha prodotto effetti devastanti sull’equilibrio ecologico e ambientale.

Per il progetto The Truth is in The Soil, Ioanna Sakellaraki (Grecia) accompagna lo spettatore sulla penisola greca della Maina, soffermandosi sulle comunità tradizionali di prefiche, donne pagate per piangere ai funerali. Cariche di un senso di dolore e perdita personale, le immagini di Sakellaraki ritraggono le silhouette delle donne in pianto su sfondi astratti per indagare sul rapporto dell’uomo con la morte e sull’elaborazione del lutto.

Gli studenti che hanno scelto il secondo tema, Sustainability Now, si sono invece confrontati con la rappresentazione visiva della sostenibilità ambientale. Fra i lavori di maggior rilievo spicca Guardians di Fangbin Chen (Cina), che ritrae gli sforzi profusi dalla comunità per contenere la diffusione del coronavirus. Le immagini di Chen spingono il pubblico a riconsiderare il legame fra uomo e natura. Nella serie Roots of Cause, Arantza Sánchez Reyes (Messico) riflette sul tentativo dei residenti di Monterrey. Questa è una delle città più inquinate dell’America Latina, di trovare un nuovo equilibrio con la natura, adottando uno stile di vita più sostenibile.

Gli altri studenti finalisti sono:

  • Micaela del Sol Angulo (Perù, Centro de la Imagen)
  • Robin Ansart (Francia, École Nationale Supérieure Louis-Lumière)
  • Amy Davis (Sudafrica, CityVarsity Cape Town)
  • Ashley Tofa (Nuova Zelanda, The University of Auckland)
  • Tobia Faverio (Italia, Nuova Accademia di Belle Arti)
  • Chip Skingley (Regno Unito, University of the West of England – Bristol)