fbpx
It happens L'abbraccio della tigre all'albero che ha vinto il Wildlife...

L’abbraccio della tigre all’albero che ha vinto il Wildlife Photographer of the year 2020

-

Wildlife Photographer of the year 2020 è un premio dedicato alla fotografia naturalistica tra i più famosi in tutto il mondo. A vincere il concorso indetto dal Natural History Museum di Londra (ad oggi alla 56esima edizione) la bellissima fotografia della tigre siberiana che abbraccia un albero.

Wildlife Photographer of the year 2020, la tigre è la miglior foto in assoluto

La fotografia che quest’anno ha vinto in assoluto il Wildlife Photographer of the year 2020 è stata scattata da Sergey Gorshkov. Il fotografo russo ha impiegato più di 11 mesi per realizzare questo scatto, utilizzando anche fotocamere con sensore di movimento.

Ma alla fine è riuscito ad immortalare il momento unico in cui la tigre siberiana ha abbracciato l’albero, un abete di Manciuria, per contrassegnarlo con il proprio odore.

La fotografia, intitolata “The Embrace“, ha vinto perché, come sottolineato dalla giuria “evoca quel desiderio di proteggiere e amare” e “segna il ritorno della tigre dell’Amur, un simbolo della natura selvaggia russa, ormai in via d’estinzione“.

Questa foto, insomma, possiede un alto “potere emotivo unico della fotografia che ricorda quanto è vasta la bellezza del mondo naturale e la nostra responsabilità nel proteggerla“.

Chi è Sergey Gorshkov

Nato in un remoto villaggio siberiano, Sergey è cresciuto immerso nella natura selvaggia della Russia. Per la maggior parte della sua vita, era più probabile che guardasse gli animali selvatici attraverso il mirino di un fucile piuttosto che l’obiettivo di una macchina fotografica, ma un viaggio in Africa e l’incontro con un leopardo hanno cambaito definitivamente il corso della sua vita.

Da allora si è dedicato a scattare bellissime foto di animali per collegare il mondo alla fauna selvatica che stiamo lentamente perdendo. Ora è specializzato nelle regioni polari della Russia, alla ricerca di orsi, volpi e oche che abitano questi regni gelidi. Sergey è il membro fondatore dell’Unione russa dei fotografi naturalisti. Le sue immagini sono stampate su riviste di tutto il mondo e ha vinto premi in Russia, Regno Unito, Italia e Francia. Organizza anche mostre personali e seminari in Russia e in Europa.

Questa foto, insieme alle altre che hanno vinto il Premio, si potranno vedere in una mostra itinerante.

The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

Ultimi articoli

Loving, una storia fotografica che racconta l’amore tra uomini (in passato)

"Loving. Una storia fotografica". È questo il titolo del volume edito da 5 Continents Editions che ritrae l’amore romantico...

Apri: immagini, foto e racconti per corrispondenza

Ricevere a casa una lettera, con uno scritto di una persona che non si conosce, corredato da foto o...

La bellezza del vento: concorso per fotografi e videomaker

La bellezza del vento. Si intitola così il concorso per fotografi e videomaker promosso da Anev (Associazione Nazionale Energia...

Appuntamenti da non perdere

Foto Quiz online e a premi sulla tecnica fotografica

Un quiz per mettere alla prova le conoscenze di tecnica fotografica insieme a tanti altri appassionati di fotografia. È...

Fujifilm School, corsi gratuiti di fotografia da seguire a casa

Fujifilm Italia lancia Fujifilm School, una nuova piattaforma educational con corsi gratuiti dedicati ai professionisti e agli appassionati di...

Fotografia: tre corsi online in partenza a gennaio da non perdere

Chi non vuole rinunciare alla formazione fotografica può optare anche per il 2021 a corsi online. Ne abbiamo segnalati...