fbpx

600 fotografie di McCurry nelle scuole di Reggio Emilia

Da settembre sono esposte in scuole elementari e medie di Campagnola, Castelnovo Monti, Cavriago, Correggio, Quattro Castella, Reggio e Rubiera grazie a un progetto della Besharat Arts Foundation.

-

Sono 600 le fotografie di Steve McCurry che sono esposte in aule e corridoi di 20 scuole elementari e medie di Reggio Emilia e provincia. Lo scopo? allo Mettere l’arte al servizio dell’umanità portando in tante scuole del mondo, messaggi e sollecitazioni per cercare di aumentare l’attenzione su diversi temi importanti.

Le fotografie sono arrivate nelle scuole reggiane grazie alla Fondazione voluta da Massoud Besharat, mecenate di origini iraniane che lavora e vive tra Stati Uniti e Francia, unito al lavoro di squadra tra pubblico e privato.

scuola allegri correggio
Le foto di McCurry a nella scuola Allegri di Correggio

Un incontro, quello avvenuto tra la città di Reggio Emilia e Massoud Besharat, che si avverato grazie alla pittrice e organizzatrice di mostre Donatella Violi.

Entrata nell’orbita della Besharat Contemporary art, l’artista si è vista proporre dal mecenate franco-americano di esportare anche in Italia uno dei tanti progetti che la Besharat Arts Foundation ha avviato nel mondo.

Psicologia pediatrica arcispedale Santa Maria Nuova
Psicologia pediatrica, arcispedale Santa Maria Nuova

Un progetto per incoraggiare l’empatia

Un progetto che sviluppa empatia, anche e soprattutto nei giovani. “L’arte a scuola – The Faces of innocence”, promosso dalla fondazione Besharat Art, punta proprio a incoraggiare compassione ed empatia tra bambini e ragazzi di elementari e medie, dunque non ancora influenzati dai pregiudizi.

Questo lo fa attraverso il contatto quotidiano con una forma di arte che rappresenta le somiglianze tra gli esseri umani, pur mostrandone le differenze.

scuola dallaglio reggio emilia
Le foto di McCurry alla scuola Dall’Aglioa Reggio Emilia

Steve McCurry: le foto da Reggio Emilia al resto d’Italia

Già avviato negli Stati Uniti e in Francia, l’ambizioso progetto di Massoud Besharat è dunque sbarcato in Italia.

Alle scuole Dall’Aglio, King e Pertini di Reggio Emilia, grazie alla Provincia, si sono così unite elementari e medie di altri sei comuni: Campagnola, Castelnovo Monti, Cavriago, Correggio, Quattro Castella e Rubiera.

In tutto una ventina di sedi scolastiche dove, dallo scorso settembre, il lavoro degli insegnanti e le giornate di bambini e ragazze sono allietati da suggestivi scatti del fotoreporter americano.

Ben 600 le foto donate dalla Besharat Foundation già installate in provincia, 25 delle quali – sempre grazie alla collaborazione del Grade – destinate alla Psicologia pediatrica dell’arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio.

Dopo Reggio Emilia il progetto sbarcherà anche a Sassari, poi arriverà in Puglia e a Gabicce.

scuole medie galileo galilei cavriago
Le foto di McCurry esposte alle scuole Galileo Galilei di Cavriago
The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

Ultimi articoli

Le foto di Luigi Ghirri in mostra a Parma ci immergono nel labirinto della (sua) visione

S'intitola Labirinti della visione la nuova esposizione dedicata a Luigi Ghirri in mostra a Parma, a Palazzo del Governatore....

Italia In Attesa: 12 racconti fotografici di un Paese sospeso

Italia In Attesa, 12 racconti fotografici è il titolo della mostra che, fino all’8 gennaio, sarà ospitata a Palazzo...

Festival della Fotografia Etica 2022 a Lodi: oltre 20 mostre da vedere

Dal 24 settembre al 23 ottobre, il Festival della Fotografia Etica 2022 torna a Lodi per raccontare il nostro...

You might also like
- potrebbero interessarti -