fbpx
It happensNewsDodici opere acquistate da Bolognafiere

Dodici opere acquistate da Bolognafiere

-

spot_img

BOLOGNA. Anche per questa edizione di Arte Fiera 2014, per il secondo anno consecutivo, BolognaFiere ha scommesso sugli artisti rappresentati in fiera con la costituzione e la promozione di un fondo di acquisizione e ha investito 100.000 euro per l’acquisto di 12 opere. Tra queste anche alcune fotografie tra cui lo scatto a Pierpaolo Pasolini e sua madre Susanna di Mario Dondero e uno scatto di guerra di Robert Capa.

 

Mario Dondero, “Pierpaolo Pasolini e sua madre Susanna fotografati nella loro casa all'EUR” (Mlano), 1962, Galleria: VALERIA BELLA STAMPE
Mario Dondero, “Pierpaolo Pasolini e sua madre Susanna fotografati nella loro casa all’EUR” (Mlano), 1962, Galleria: VALERIA BELLA STAMPE

 

Le opere acquisite entreranno a far parte del patrimonio di BolognaFiere che può vantare artisti come Boetti, Ventrone, Mondino, Scalco, Salvo e Capogrossi e a cui si sono aggiunte le opere acquistate nel 2013. Il patrimonio artistico di Arte Fiera è stato esposto in una mostra ad hoc presso il padiglione 25 stand B75. Per il secondo anno di seguito viene ripristinata così una tradizione avviata durante il periodo di maggior successo di Arte Fiera, acquistando opere dalle gallerie espositrici. La scelta delle acquisizioni è stata affidata ai direttori artistici Claudio Spadoni e Giorgio Verzotti.

 

 

Ecco gli artisti e le opere selezionate.

 

Francesco Candeloro, “Memorie e Luci (Bologna)” (Milano), 2014, taglio laser su plexiglas (cm 162×120), Galleria: A ARTE INVERNIZZI;

Igor Grubic, “Missing Architecture” (Modica), 2012, inkjet su carta d’archivio serie di 5 foto (cm 50×75), Galleria: LAVERONICA ARTE CONTEMPORANEA;

Jaan Toomik, “Untitled Action” (Tallin), 2013, video 1:52 min., Galleria: TEMINKOVA & KASELA;

Giovanni Ozzola, “Routes COLOMBO” (San Gimignano), 2013, Galleria: CONTINUA;

Elisabetta Di Maggio, “Butterfly flight trajectory #05” (Milano), 2011, Entomological pins and acetate paper on plastazote (cm 100×200), Galleria: LAURA BULIAN;

Irma Blank, “Trascrizioni, Hommage à Schiller” (Bologna), 1975, indian ink su carta pergamena piegata in 36 part (cm.91×57), Galleria: P420;

Corinna Gosmaro, “Senza Titolo” (Bergamo), 2014, olio su filtro (cm 150×200), Galleria: THOMAS BRAMBILLA;

Szucs Attila, (Budapest), Galleria: ERIKA DEAK;

Mario Giacomelli, “Poesie in cerca d’autore” (Bologna), anni ’90, gelatin silver print (cm 30×40), Galleria: ARTISTOCRATIC;

Mario Dondero, “Pierpaolo Pasolini e sua madre Susanna fotografati nella loro casa all’EUR” (Mlano), 1962, Galleria: VALERIA BELLA STAMPE;

Robert Capa, “II Guerre Mondiale, Campagne d’Italie” (Lugano), 1944, Stampa alla gelatina sali d’argento (cm 18.8×24.3), Galleria: PHOTOGRAPHICA FINE ART GALLERY;

Laure Catugier, “Silence 34” (Berlino), 2013, digital print on plexi-mat/aludibond (cm 50×70), Galleria: PAOLO ERBETTA.

 

Un’edizione, questa, che ha contato quasi 50 mila presenze nei quattro giorni di manifestazione. Questo anche grazie all’apertura di ArteFiera alla seconda metà dell’800, alla fotografia e ai Paesi dell’Est Europa fino ad includere la presenza di opere di importanti gallerie d’arte contemporanea cinese, con una speciale esibizione di inchiostri che ha anticipato i contenuti della nuova edizione in Cina di BolognaFiere, la Sh Contemporary, che si terrà dal 12 al 14 settembre 2014.

 

The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

MARIO DE BIASI - TRE OCI VENEZIA

spot_img