fbpx
It happensNewsTutti i vincitori del Si Fest 2014

Tutti i vincitori del Si Fest 2014

-

spot_img

SAVIGNANO SUL RUBICONE. Il Premio SiFest 2014 è andato a Monia Perissinotto, 45 anni di San Donà di Piave (Ve), con un portfolio dal titolo “Tokyo nights”, un viaggio tra finzione e realtà nella notte di Tokyo, premiato dalla giuria per “la capacità con cui l’autrice ha saputo ritrarre le proprie intime emozioni. Ambientate in una Tokyo contemporanea, le immagini utilizzano uno stile graffiante di notevole impatto espressivo”.

 

Monia Perissinotto, “Tokyo nights”
Monia Perissinotto, “Tokyo nights”

 

La giuria era composta da Massimo Sordi, co-curatore SI Fest, Claudio Corrivetti, Postcart Editore, Giulia Zorzi di MiCamera, Fulvio Merlak direttore del Centro Italiano Fotografia d’autore di Bibbiena e del Circuito Manifestazioni FIAF, Roberto Alfano e Eva Perna di Spazio Labo e dal Presidente del Circolo Fotografico “Associazione Cultura e Immagine” Mario Beltrambini.

Ha vinto, invece, il premio MiCamera Michele Brancati, 37 anni, calabrese residente a Colonia, con il lavoro “Jacopo” dedicato al rapporto padre-figlio mentre il premio HF Open Your Books è stato assegnato ad Anna Maria Belloni, 49 anni, di Piacenza, per il lavoro “E la nave va” che racconta di una perdita e del senso di smarrimento che ne deriva. Il Si Fest ha infine assegnato il premio Spazio Labò a Laura Fiorio , 29 anni, di San Bonifacio, provincia di Verona, autrice del portfolio “Think Globally, Act Locally”, una riflessione sull’abitare quotidiano e sul come l’abitare condizioni il paesaggio.

The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

MARIO DE BIASI - TRE OCI VENEZIA

spot_img