Ci sono oltre cento fotografie di Man Ray in mostra a San Gimignano , a Siena, alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, da ammirare fino al 7 ottobre. 


Man Ray in mostra a San Gimignano
Noire et blanche, 1926 fotografia / photograph new print, 1980 © Man Ray Trust by SIAE 2018

Artista e sperimentatore

Sperimentatore instancabile, surrealista e dadaista, Ray ha reinventato tutto ciò che ha toccato.

Questo trasformando la fotografia in fotografia d’affezione, cioè a funzionamento simbolico caricando di senso proprio ogni soggetto da lui fotografato.

Man Ray in mostra a San Gimignano
Retour à la raison, 1923 fotografia / photograph later print, 1975 © Man Ray Trust by SIAE 2018

Così ha fatto con i ritratti, gli autoritratti, i nudi, gli still life, le composizioni più complesse ma anche la fotografia di moda e di pubblicità.

Per non parlare delle reinvenzioni di tecniche particolari come il fotogramma, ribattezzato rayograph e sublimato surrealisticamente, e la solarizzazione, attraverso la quale ha restituito l’aura ai ritratti e ai corpi.

Man Ray in mostra a San Gimignano
Violon d’Ingres (Kiki), 1924 fotografia / photograph new print, 1980 © Man Ray Trust by SIAE 2018

Fotografo e artista

La mostra testimonia, nelle sue tappe fondamentali e attraverso alcune delle opere più famose, il Man Ray fotografo con un taglio particolare.

Ovvero quello che afferma l’equivalenza tra il fotografo artista, quello di moda, di pubblicità, di fotografia pura. Ciò che accomuna e lega in un unico gesto creativo è lo sguardo, quello che trasforma tutto in “meravigliose visioni”.

Man Ray in mostra a San Gimignano
Juliet, 1942 copia fotostatica da esposizione dell’opera: The Fifty Faces of Juliet, 1941-1954 © Man Ray Trust by SIAE 2018

Le foto esposte sono dunque mostrate in ordine cronologico per rimandare a quell’unico sguardo da cui nascono realmente.

Poeticamente ha scritto: “Ho tentato di cogliere le visioni che il crepuscolo o la luce troppo viva, o la loro fugacità, o la lentezza del nostro apparato oculare sottraggono ai nostri sensi. Sono rimasto sempre stupito, spesso incantato, talvolta letteralmente ‘rapito’”.

Era per un’occasione speciale, ma forse è una sorta di dichiarazione di principio.

Man Ray in mostra a San Gimignano
Marcel Duchamp déguisé en Rrose Sélavy, 1921 fotografia / photograph new print, 1980 © Man Ray Trust by SIAE 2018

Man Ray. Wonderful visions
Dove: Galleria d’arte Moderna e Contemporanea Raffaele de Grada, San Gimignano, 
Quando: 8 aprile – 7 ottobre 2018

Orari
: 1 aprile – 30 settembre: 10.00 – 19.30. 1-7 Ottobre: 11.00 – 17.30

Ingresso: 9 euro intero; 7 euro ridotto

Info: www.sangimignanomusei.it
 

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here