grandi fotografi Le foto del World Press Photo al Forte di...

Le foto del World Press Photo al Forte di Bard

-

Le foto che hanno vinto il World Press Photo tornano al Forte di Bard. Qui, dal 6 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, in mostra tutti gli scatti che si sono aggiudicati un riconoscimento di questo famoso premio di fotogiornalismo.

In mostra 140 fotografie simbolo del 2018.

John Moore_Getty Images world press photo forte di bard

World Press Photo: il concorso

Giunto alla 62esima edizione, il World Press Photo è stato ideato nel 1955 dalla World Press Photo Foundation. Un’organizzazione indipendente senza scopo di lucro con sede ad Amsterdam. Con questo premio si vogliono premiare, ogni anno, i migliori scatti che hanno documentato il nostro tempo sui giornali di tutto il mondo.

Le foto sono state scelte da una giuria composta da 17 professionisti, presieduta da Whitney C. Johnson, vice-presidente della sezione che si occupa di contenuti visivi ed immersivi del National Geographic. In tutto sono otto diverse categorie: Contemporary issues, Environment, General news, Long Term Projects, Spot news, Nature, Portraits, Sport e Spot news.

Ogni anno il premio coinvolge fotografi provenienti da ogni parte dal mondo. In questa edizione, per esempio, hanno partecipato al concorso 78.801 fotografie di 4.738 fotografi di 129 paesi, tra cui l’Italia.

Marco Gualazzini world press photo forte di bard

Gli scatti dei vincitori

Vincitore assoluto di questa edizione è John Moore con la foto Crying Girl on the Border. Lo scatto mostra la piccola Yanela Sánchez, originaria dell’Honduras, che si dispera mentre la madre viene perquisita da agenti della polizia di frontiera, in Texas.

Tra i finalisti e vincitori ci sono anche tre fotografi italiani: Marco Gualazzini, Lorenzo Tugnoli e Daniele Volpe.
Nello specifico, Marco Gualazzini ha ricevuto il primo premio nella categoria Ambiente – Storie. Lorenzo Tugnoli è primo classificato, grazie alla sua serie Yemen Crisis, nella categoria General News – Stories. Infine, Volpe con lo scatto sul soggiorno di una casa abbandonata a San Miguel Los Lotes, in Guatemala, secondo classificato nella categoria General news, foto singole.

Novità di quest anno l’introduzione del Premio World Press Photo Story of the Year. Il premio è andato all’olandese Pieter Ten Hoopen con The Migrant Caravan. L’immagine mostra un gruppo di persone che corre verso un camion che si è fermato per dare loro un passaggio per raggiungere gli Stati Uniti. Siamo fuori Tapanatepec, in Messico, il 30 ottobre 2018.

Pieter Ten Hoopen_Agence Vu_Civilian Act_world press photo forte di bard
World Press Photo
DoveForte di Bard. Valle d’Aosta
Quando6 dicembre 2019 – 6 gennaio 2020
OrariDal 6 all’8 dicembre. Feriali: 10-18. Sabato, domenica, festivi: 10-19.
dal 9 al 22 dicembre. Feriali: 10-17.Sabato, domenica, festivi: 10-18. Lunedì chiuso.
Chiuso il 23, 24 e 25 dicembre.
Dal 26 dicembre al 6 gennaio aperto tutti i giorni. Feriali 10-18. Sabato, domenica e festivi 10-19. Lunedì 31 dicembre 10-17. Martedì 1° gennaio 13-19.
Ingresso8 intero; 6 euro ridotto
Info www.fortedibard.it
The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

NUOVE DATE RIAPERTURE FESTIVAL FERRARA 2020

Ultimi articoli

Letizia Battaglia, storie di strada in mostra ad Ancona

Letizia Battaglia arriva ad Ancona, con la mostra "Storie di strada" alla Mole Vanvitelliana. Si tratta di...

Mario Cattaneo, una mostra a cielo aperto

Cinisello Balsamo diventa scena di una grande mostra a cielo aperto dedicata a Mario Cattaneo.

Ren Hang, immagini che rompono i tabù

Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta per la prima volta in Italia un...

Appuntamenti da non perdere

Premio Musa, un premio per donne fotografe

Torna il Premio Musa 2020 per donne fotografe. Il premio fotografico, già alla sua seconda edizione, è...

Ragusa Foto Festival 2020, tra desideri e passioni

Il Ragusa Foto festival 2020 si divide, tra eventi ed esposizioni, in due anni. L'emergenza sanitaria che...

Borse di studio per i master di Spazio Labò

Fino al 29 giugno 2020 è possibile far richiesta di una borsa di studio per partecipare ad...

You might also likeRELATED
Recommended to you