fbpx
grandi fotografiA Firenze una mostra racconta Picasso nelle foto di...

A Firenze una mostra racconta Picasso nelle foto di Edward Quinn

-

spot_img
spot_img

Le foto di Edward Quinn riempiranno le sale del Museo Mediceo di Palazzo Medici Riccardi di Firenze, per la mostra “Picasso. L’altra metà del cielo“.

L’esposizione, curata da Wolfgang Frei, presenta 80 fotografie in due formati, 40×50 cm e 30×40 cm, che descrivono un Picasso intimo e famigliare, rivelando il particolare rapporto che aveva con l’universo femminile.

Picasso Edward Quinn mostra firenze
Déjeuner at restaurant Nounou. Picasso and his daughter Maya. Golfe-Juan 1954. Photo Edward Quinn, © edwardquinn.com

Picasso e l’universo femminile

Il più importante artista del ‘900 è protagonista fra le sue donne, amanti e amiche. Le foto di Edward Quinn mostrano le molteplici passioni amorose, le relazioni, il complesso rapporto con l’universo femminile. Il maestro, infatti, è ritratto fra le sue donne, amanti e amiche, fra i suoi figli, frutto di molte passioni nel corso degli anni, ma anche fra i tanti amici e conoscenti che popolavano le sue tele così come le tavolate imbandite e le spiagge davanti al mare.

Foto che ora possiamo vedere grazie alla particolare amicizia che vi fu per decenni tra il reporter irlandese e Picasso; selezionate dal curatore della mostra, Wolfgang Frei, nipote del fotografo. 

Picasso Edward Quinn mostra firenze
Picasso and Jacqueline viewing a slide of an artwork. La Californie, Cannes 1956. Photo Edward Quinn, © edwardquinn.com

La grande amicizia tra Quinn e Picasso

Quinn fotografò Picasso per la prima volta nel marzo del 1953, in Costa Azzurra. Divenne presto l’unico fotografo a cui fu permesso di ritrarlo durante le sue sessioni lavorative e nella vita quotidiana.

Anche se Quinn era un amico, Picasso non si concedeva se non in appuntamento e molte volte non voleva essere disturbato. Per fortuna però il fotografo non aveva bisogno di molti preparativi: non utilizzava il treppiede e rigettava l’illuminazione artificiale negli ambienti. Per cui riuscì sempre a trovare un accordo con l’amico artista.

Le fotografie di Quinn sono l’immagine anticonformista, spontanea, credibile, testimonianza di Picasso, che prendeva ispirazione dalle cose e dalle persone che frequentava più spesso, soprattutto quelle a lui legate in relazione. La sua forte e magnetica personalità emerge in questi scatti. Il risultato? Un ritratto avvincente di uno degli emblematici artisti del ‘900, visto nei suoi aspetti più autentici ed umani.

Picasso Edward Quinn mostra firenze
Picasso at his villa La Californie. Cannes 21 Nov 1957. Photo Edward Quinn, © edwardquinn.com

L’altra metà del cielo

“L’altra metà del cielo” è una citazione storica che vuole mettere in luce, in tempi di indiscusso dibattito sul divario di genere in tutto il mondo, l’importanza che ha avuto il femminismo. A spiegarlo, l’Associazione MetaMorfosi che ha organizzato la mostra. “non si può considerare Picasso un femminista, faremmo un torto alla sua storia, al suo rapporto tormentato e, in alcuni passaggi, tragico con le donne. Tuttavia Picasso –  conclude Folena  –  ha cantato la bellezza esteriore e interiore delle donne. Donne che lo hanno avvicinato con l’idea che lui potesse essere per loro anche un maestro di arte e di cultura, un formatore. E di fatto lo è stato”.

Picasso Edward Quinn mostra firenze
Picasso and Jacqueline. Mas Notre-Dame-de-Vie, Mougins, 14.2.1962. Photo Edward Quinn, © edwardquinn.com
Picasso, L’altra metà del cielo
DovePalazzo Medici Riccardi, via Cavour 1, Firenze
Quandofino al 1° marzo 2020
OrariAperto tutti i giorni dalle 9 alle 19. Chiuso il mercoledì
Ingressointero 10 euro; ridotto 6 euro
Infowww.palazzomediciriccardi.it
Terry Peterle
Nell’ambito della fotografia il suo interesse e i suoi studi si sono rivolti prevalentemente nella cultura e linguaggio fotografico, e con particolare interesse segue lo sviluppo e le diramazioni dello stesso nella fotografia attuale.

Fotografia Europea 2021

spot_img

IMP Festival 2021

spot_img