fbpx
grandi fotografi Josef Koudelka, le sue fotografie in mostra a Roma

Josef Koudelka, le sue fotografie in mostra a Roma

Tappa unica in Italia, la mostra documenta con oltre cento spettacolari immagini lo straordinario viaggio fotografico di Koudelka alla ricerca delle radici della nostra storia nei più importanti siti archeologici del Mediterraneo

-

Roma inaugura la stagione delle mostre fotografiche con l’attesissima “Josef Koudelka. Radici. Evidenza della storia, enigma della bellezza”. L’esposizione, al Museo dell’Ara Pacis, rappresenta l’unica tappa italiana, occasione imperdibile per ammirare le fotografie di Josef Koudelka.

Josef Koudelka a Roma, una mostra con oltre 100 panoramiche

Sono oltre cento le spettacolari immagini panoramiche presenti in mostra, molte delle quali di grande formato. Questo per un’esposizione che racconta e ripercorre lo straordinario viaggio fotografico di Josef Koudelka alla scoperta delle radici della nostra storia.

Il lavoro presentato è il frutto di un progetto unico nel suo genere, durato trent’anni, e realizzato esplorando e ritraendo con tenacia e continuità alcuni dei più rappresentativi e importanti siti archeologici del Mediterraneo.

Gli straordinari scatti in bianco e nero presentati in mostra sono realizzati dal fotografo ceco tra Siria, Grecia, Turchia, Libano, Cipro (Nord e Sud), Israele, Giordania, Egitto. Inoltre, compaiono Libia, Tunisia, Algeria, Marocco, Portogallo, Spagna, Francia, Albania, Croazia e, naturalmente, l’Italia.

Una riflessione sulla bellezza

Le fotografie accompagnano il visitatore in un’inedita e personalissima riflessione sull’antico, sul paesaggio, sulla bellezza che “suscita e nutre il pensiero”.

I panorami senza tempo, ricchi di anima e fascino, caratterizzati da prospettive instabili, inaspettate, ambivalenti, ben rappresentano il lessico visuale e la cifra stilistica propri di Koudelka.

Il fotografo, rifuggendo la semplice illustrazione e documentazione delle rovine, sceglie di dare respiro a ciò che resta delle vestigia delle antiche civiltà del Mediterraneo, rappresentandole in un’eterna tensione tra ciò che è visibile e ciò che resta nascosto, tra enigma ed evidenza. 

Non è un caso, poi, che la mostra sia allestita all’Ara Pacis.

Qui, infatti, le fotografie dialogano con le testimonianze monumentali della grande storia di Roma. L’obiettivo è realizzare un eccezionale viaggio nell’opera di uno degli ultimi grandi maestri della fotografia moderna, dedicatosi alla ricerca della bellezza caotica delle rovine e del paesaggio antico, trasformati dal tempo, dalla natura, dall’uomo.

Le fotografie di Koudelka, esposte in stretto dialogo con uno dei monumenti più significativi della prima età imperiale, acquistano così il valore unico, forte, di immagini memorabili.

Il tutto in un rapporto intenso di rimandi e di echi di una memoria che a Roma più che altrove diventa presente. 

Josef Koudelka. Radici. Evidenza della storia, enigma della bellezza
DoveMuseo dell’Ara Pacis, Lungotevere in Augusta, Roma
Quandofino al 16 maggio 2021
OrariDal lunedì al venerdì, ore 9.30-19.30. Verificare sempre gli orari sul sito con le nuove disposizioni per Covid-19 
Ingresso11 euro intero, previste riduzioni
Infowww.arapacis.it
The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

Ultimi articoli

Margaret Bourke-White, la mostra a Palazzo Reale di Milano

Tempo di lettura stimato: 4 minuti "Prima, donna. Margaret Bourke-White" è il titolo della mostra con fotografie di Margaret...

Il realismo magico di Mario Giacomelli, collezione permanente a Senigallia

ICON_PLACEHOLDERTempo di lettura stimato: 3 minuti Il 2020 ha segnato il ventennale della scomparsa di Mario Giacomelli. Per questo,...

Loving, una storia fotografica che racconta l’amore tra uomini (in passato)

"Loving. Una storia fotografica". È questo il titolo del volume edito da 5 Continents Editions che ritrae l’amore romantico...