fbpx
grandi fotografiLe città di Gabriele Basilico in mostra a Trieste

Le città di Gabriele Basilico in mostra a Trieste

-

spot_img

Gabriele Basilico. Nelle città“. È questo il titolo della nuova mostra esposta al Magazzino delle Idee di Trieste, fino al 5 settembre.

L’esposizione, a cura di Giovanna Calvenzi e Filippo Maggia, contempla uno dei concetti prediletti della vasta produzione dell’apprezzato fotografo italiano: le città. E lo fa mostrando 100 fotografie e 6 immagini inedite di Trieste.

Gabriele Basilico mostra a Trieste
Gabriele Basilico, 2010, Istanbul

Nelle città, la mostra di Gabriele Basilico a Trieste

Gabriele Basilico è uno dei più significativi esponenti della Scuola del Paesaggio italiano degli anni ’70-’80 e inizia questa ricerca tematica in maniera quasi ossessiva a partire dagli anni Settanta. Una mappatura delle città che documenta lo studio della realtà antropizzata in assenza dell’uomo.

Osservare il paesaggio cittadino, scoprirlo, incorniciarlo, offrire una nuova visuale. Fabbricati, caseggiati, vicoli, strade, arredo urbano sono presenza, trasformazione e scomparsa di forme messe in luce come architetture-sculture che raccontano, insieme all’azione performativa del camminare dell’autore, le ricerche sperimentali fotografiche dell’epoca e dall’autore magistralmente affrontate.

L’inconfondibile stile fotografico di Basilico – tra nuova oggettività e una precisa schedatura architettonica – vede nella celebre ricerca su Beirut bombardata (1991) e la sua ricostruzione (2011) una delle sezioni più dense dell’esposizione. L’approfondimento che Basilico realizza tra il 1978 ed il 1980, poi, è dedicato alle Fabbriche di Milano. Un racconto del paesaggio industriale di Milano dell’epoca; un paesaggio in disuso che di lì a poco sarebbe scomparso, una trasformazione che l’autore aveva intuito perché Milano avrebbe iniziato il suo percorso nel settore terziario, chiudendo in parte questo suo passato legato all’atmosfera industriale.

L’esposizione è, tuttavia, un appello alla consapevolezza che è necessario accrescere sulla contrastante questione della cementificazione e sullo sfruttamento del territorio e delle risorse. La sostenibilità, i sobborghi, le disuguaglianze sociali e l’inclusività sono le tematiche che semanticamente si collegano alle ricerche di Basilico e che rendono attuale questa esposizione.

Gabriele Basilico mostra a Trieste
Gabriele Basilico, 2011, Rio de Janerio

L’omaggio di Basilico a Trieste

La programmazione di Nelle città di Gabriele Basilico al Magazzino delle Idee mette al centro tematiche come l’architettura e il paesaggio urbano. Spazialità interna ed esterna in dialogo tra sale espositive e ambiente architettonico, tra la contemplazione delle realtà appese sulle pareti e ciò che le cornici esterne delle finestre propongono della vita quotidiana.

L’esposizione propone, come detto, 6 magnifiche vedute della città ospitante, Trieste. L’acuto occhio osservatore di Basilico porta il visitatore tra le spazialità più celebri come Piazza Unità d’Italia e Ponte Rosso. Tra queste immagini anche le atmosfere industriali lungo le rive della città e le vedute del porto vecchio. Fotografie che mettono il visitatore in una condizione partecipativa di confronto tra la proposta fotografica di Basilico e la sensazione dei luoghi, che vicini, è possibile raggiungere.

La mostra è stata realizzata in collaborazione con l’Ente regionale per il patrimonio culturale Fvg, l’Archivio Gabriele Basilico e Skira Editore.

Gabriele Basilico mostra a Trieste.
Gabriele Basilico, 1996 Trieste
Nelle città di Gabriele Basilico
DoveMagazzino delle Idee, Corso Camillo Benso Conte di Cavour 2, Trieste
Quandofino al 5 settembre 2021
OrariDal martedì alla domenica dalle 10 alle 19. La biglietteria chiude mezz’ora prima. Chiuso il lunedì
Ingresso6 euro intero; 4 euro ridotto
Infomagazzinodelleidee.it
Terry Peterle
Nell’ambito della fotografia il suo interesse e i suoi studi si sono rivolti prevalentemente nella cultura e linguaggio fotografico, e con particolare interesse segue lo sviluppo e le diramazioni dello stesso nella fotografia attuale.