fbpx

National Geographic Photo Ark: a Spilimbergo le fantastiche foto di Joel Sartore

-

National Geographic Photo Ark è la mostra con foto di Joel Sartore ospitata a Palazzo Tadea, a Spilimbergo, in provincia di Pordenone, fino al 29 gennaio 2023.

L’esposizione, curata da Maria Santoro, conclude in bellezza la 36esima rassegna fotografica del Craf con l’assegnazione dell’International Award of Photography e una visione delle fotografie più affascinanti del progetto.

National Geographic Photo Ark: una mostra per sensibilizzare il mondo sulle specie in vie d’estinzione

L’ambiziosa serie fotografica è ambientata in zoo, acquari e riserve naturali dove il fotografo statunitense ha immortalato in scatti scenografici le specie viventi a rischio di estinzione. L’intenzione è quella di sensibilizzare l’interesse dei governi del mondo e dell’opinione pubblica, volendo mettere in moto i provvedimenti utili per fermare quanto prima la loro scomparsa. Il tempo fa la differenza perché la sparizione di queste creature sta viaggiando alla velocità del tempo.

In queste meravigliose immagini, che costituiscono un archivio fotografico faccia a faccia con il visitatore, il fotografo mette in mostra la sua completa abnegazione nell’indagine che lo ha spinto a realizzare una fonte primaria visiva della fauna mondiale a scopo conservativo.

Il progetto espositivo, intende trasmettere l’ispirazione utile per spingere gli esseri umani ad agire concretamente nella difesa della biodiversità. L’altra parte della medaglia è che a forza di incontrare il tema dell’estinzione animale ci si abitua. Tuttavia, questa specie di indifferenza diventa ancora più significativa nelle immagini dell’autore poiché ci fa diventare consapevoli del valore a perdere.

Joel Sartore and frill necked lizard © Douglas Gimesy
Joel Sartore and frill necked lizard © Douglas Gimesy

Il progetto di Joel Sartore

L’interconnessione tra gli animali e i loro ambienti è essenziale per mantenere in salute il nostro pianeta e poterlo chiamare “casa”. Tuttavia, come è noto, in un’epoca in cui siamo condizionati da due forze contrapposte, la distruzione e la protezione, numerose specie sono al confine allarmante dell’estinzione e la loro scomparsa porterà a gravi ripercussioni dovunque.

National Geographic Photo Ark è la personificazione di un impegno pluriennale che intende aumentare la consapevolezza e l’empatia umana, determinata a trovare un’intesa alle più diverse e urgenti questioni in relazione alla fauna e ai diversi habitat naturali. Istituito da Joel Sartore, la stima in numeri di National Geographic Photo Ark è di 20.000 specie animali, tra cui uccelli, pesci, mammiferi, rettili, anfibi e invertebrati: un’impresa permessa anche da appassionati conservazionisti. Il progetto di propone di documentare tutte le specie viventi negli zoo, negli acquari e nelle riserve naturali; a spingere all’azione attraverso l’educazione espositiva e ad sostenere la salvaguardia della natura con gli sforzi di conservazione in loco.

National Geographic Photo Ark: la mostra a Spilimbergo e l’impegno nel mondo

National Geographic Photo Ark ha ispirato milioni di persone in tutto il mondo. “Non è troppo tardi per intervenire – afferma Kathryn Keane, vicepresidente della programmazione pubblica presso la National Geographic Society – Joel Sartore ha fatto vedere cosa si può fare usando la fotografia e in che modo ciascuno può contribuire a questa sfida globale“.

La mostra National Geographic Photo Ark è stata ospitata in sedi sparse in tutto il mondo, tra cui Annenberg Space for Photography di Los Angeles, il Museo di Storia Nazionale di Madrid in Spagna e il Centro delle Scienze di Seoul in Sud Korea oltre ad essere stati proiettati sull’Empire State Building e sulla Basilica di San Pietro a Roma.

Ora la mostra arriva a Spilimbergo: un racconto unico, urgente e imperdibile.

National Geographic Photo Ark, Joel Sartore
DovePalazzo Tadea, Piazza Castello, Spilimbergo, Pordenone
Quandofino 29 gennaio 2023
Orarida mercoledì a venerdì dalle 15 alle 18. Sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Chiuso il lunedì.
Ingressogratuito
Infowww.craf-fvg.it

Terry Peterle
Terry Peterle
Nell’ambito della fotografia il suo interesse e i suoi studi si sono rivolti prevalentemente nella cultura e linguaggio fotografico, e con particolare interesse segue lo sviluppo e le diramazioni dello stesso nella fotografia attuale.

Ultimi articoli

Le foto di Luigi Ghirri in mostra a Parma ci immergono nel labirinto della (sua) visione

S'intitola Labirinti della visione la nuova esposizione dedicata a Luigi Ghirri in mostra a Parma, a Palazzo del Governatore....

Italia In Attesa: 12 racconti fotografici di un Paese sospeso

Italia In Attesa, 12 racconti fotografici è il titolo della mostra che, fino all’8 gennaio, sarà ospitata a Palazzo...

Festival della Fotografia Etica 2022 a Lodi: oltre 20 mostre da vedere

Dal 24 settembre al 23 ottobre, il Festival della Fotografia Etica 2022 torna a Lodi per raccontare il nostro...

You might also like
- potrebbero interessarti -