L’archivio ritrovato di Nicola Sansone a Brescia

-

Fino al 27 agosto, il Mo.Ca. – Centro delle nuove culture di Brescia ospita la mostra “L’Archivio Ritrovato” con fotografie di Nicola Sansone.

La mostra è inclusa nella VI edizione del Brescia Photo Festival, promosso da Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei, in collaborazione con il Ma.Co.f – Centro della Fotografia Italiana.

Nicola Sansone, Napoli, 1956
Nicola Sansone, Napoli, 1956

Il mai visto nella mostra personale di Nicola Sansone

L’allestimento visivo del fotografo Nicola Sansone, a cura di Renato Corsini, è costituito da 120 fotografie registrate nell’arco temporale che va dagli anni Cinquanta agli anni Sessanta del secolo scorso.

In particolare, queste immagini sono il risultato dei suoi viaggi in America, in Africa, in Giappone, in Turchia, in Thailandia, in Germania e in Italia. Una collezione preziosa, tanto da essere definita come un “tesoro nascosto” dalla figlia di Nicola, Lea Sansone, che per decenni ha custodito questo inedito archivio.

Un patrimonio culturale che prende vita solo nel 2020 quando il curatore Corsini, una volta venuto a conoscenza di questo immenso patrimonio, decide di riordinarlo, realizzandone la mostra e la pubblicazione del rispettivo catalogo. Se da un lato, quest’ultimo, ne dà una lettura dall’altra il curatore consegna una completezza d’insieme come valore artistico e storico della sua opera.

Nicola Sansone, Napoli,1956
Nicola Sansone, Napoli,1956

Grande esponente del fotogiornalismo italiano

A Nicola Sansone viene riconosciuto anche un grande impegno sociale e intellettuale. Il fotografo, infatti, appartenne a quella “schiera romana” di fotogiornalisti degli anni Cinquanta in cui ritroviamo anche Caio Mario Garrubba, Calogero Cascio e Franco Pinna, con cui fondò l’agenzia Realphoto.

Tutti grandi interpreti di un nuovo modo di fare giornalismo che, come affermò Uliano Lucas, “getta il proprio sguardo oltre i consueti modi di utilizzare la fotografia della stampa italiana del tempo e scopre il linguaggio delle immagini come strumento di denuncia e di libertà, di rottura e di indipendenza”.

Nicola Sansone. L’Archivio Ritrovato
DoveMo.Ca. – Centro per le Nuove Culture, via Moretto 78, Brescia
QuandoFino al 27 agosto
OrariDa martedì a domenica dalle 15 alle 19
IngressoIntero 5 euro; Ridotto 4 euro. Previste altre riduzioni. Con il biglietto d’ingresso è possibile visitare tutte le esposizioni allestite al Mo.Ca.: Brescia Photo Festival mostre temporanee e la sezione di fotografia Bresciana.
Infohttps://www.bresciamusei.com
Terry Peterle
Terry Peterle
Nell’ambito della fotografia il suo interesse e i suoi studi si sono rivolti prevalentemente nella cultura e linguaggio fotografico, e con particolare interesse segue lo sviluppo e le diramazioni dello stesso nella fotografia attuale.

Festival Fotografia Etica Lodi 2023

spot_img

Ultimi articoli

700 immagini per scoprire il mondo: a Lodi torna il Festival Fotografia Etica 2023

Tutto pronto a Lodi, per il Festival della Fotografia Etica edizione 2023. Come da tradizione, l'evento si svolgerà nella città lombarda...

Street reportage: un workshop con Massimiliano Faralli a Padova

Il workshop di street reportage con Massimiliano Faralli è un corso dedicato a chi vuole imparare a fotografare per...

Fotografia Calabria Festival 2023: il primo festival di fotografia diffusa in Calabria

Fotografia Calabria Festival 2023 è il primo festival di fotografia diffusa in Calabria. Il festival, ideato e promosso dall’associazione...

You might also like
- potrebbero interessarti -