Opera House: le foto di Hiroshi Sugimoto in mostra a Bergamo

-

spot_img

Le foto di Hiroshi Sugimoto arrivano in mostra a Bergamo, all’Accademia Carrara, con una selezione eccezionale per la città a cura di Filippo Maggia. Con questa esposizione il fotografo giapponese ci accompagna nei teatri, immaginando la magia del cinema.

I teatri di Hiroshi Sugimoto

Non esiste in Italia un luogo senza una via, una piazza intitolata ai grandi protagonisti del melodramma. Così come sono moltissime le città con teatri lirici a loro dedicati. Molti di questi sono oggetto della ricerca di Hiroshi Sugimoto che presenta una selezione della serie Opera House realizzata in diverse istituzioni del nostro paese. Fotografie in cui lo spazio fisico dei palcoscenici e il rapporto con la luce sono protagonisti.

In Opera House, Sugimoto condensa due delle sue più grandi passioni – il teatro e il cinema – attraverso scatti con palchi che ospitano, in molti casi, schermi bianchi, frutto della deflagrante visione dell’intero flusso di fotogrammi di una pellicola filmica.

Hiroshi Sugimoto, Teatro Sociale, Bergamo, 2015 stampa ai sali d’argento © Hiroshi Sugimoto
Hiroshi Sugimoto, Teatro Sociale, Bergamo, 2015 stampa ai sali d’argento © Hiroshi Sugimoto

All’origine del progetto

Una ricerca tra spazio, luce e immagine che ha inizio nel 1978, dapprima nei teatri americani degli anni Venti e Trenta e quelli architettonicamente più ricercati degli anni Cinquanta, per poi proseguire nei cinema all’aperto, i tradizionali drive-in, le cui immagini hanno dato origine alla serie Theathers.

A distanza di anni, Sugimoto ha ripreso l’indagine fotografica in Europa, dove, a partire dal 2013, è nata Opera House. L’attenzione dell’artista giapponese si è poi concentra sul Nord e Centro Italia in teatri di grandi città e di piccoli centri, in cui vengono montati schermi raffiguranti i grandi classici del cinema italiano – Luchino Visconti, Michelangelo Antonioni, Pier Paolo Pasolini, Vittorio De Sica, Federico Fellini – catturando l’intero film in un’unica esposizione. Lo schermo si trasforma così in una luce bianca incandescente che suggerisce una sorta di epifania.

Opera House, Hiroshi Sugimoto
DoveAccademia Carrara, piazza G. Carrara 82, Bergamo
Quandodal 4 dicembre 2023 al 25 febbraio 2024
OrariLunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 17, 30. Martedì dalle 9 alle 13. Sabato, domenica e festivi dalle 9,30 alle 18,30
Ingressolegato ad altre mostre
Infolacarrara.it
The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

Fujifilm cashback su prodotti GFX e Serie X

spot_img

Ultimi articoli

Eve Arnold, 170 fotografie da vedere a Forlì

Le sale del Museo Civico San Domenico di Forlì si aprono a una leggenda della fotografia del XX secolo:...

700 immagini per scoprire il mondo: a Lodi torna il Festival Fotografia Etica 2023

Tutto pronto a Lodi, per il Festival della Fotografia Etica edizione 2023. Come da tradizione, l'evento si svolgerà nella città lombarda...

Street reportage: un workshop con Massimiliano Faralli a Padova

Il workshop di street reportage con Massimiliano Faralli è un corso dedicato a chi vuole imparare a fotografare per...

You might also like
- potrebbero interessarti -