fbpx
MostreItaliaDesiring the Real a Merano e Bolzano

Desiring the Real a Merano e Bolzano

-

spot_img

MERANO. Fino al 22 settembre il Merano Arte di Merano e il Museion (museo di arte e moderna e contemporanea) di Bolzano ospiteranno Desiring the Real, una doppia esposizione in cui verranno proposte le opere di undici artisti che si confrontano con diversi modelli di realtà e assurgono questo tema a questione centrale della loro poetica.

 

L’unica cosa che l’opera d’arte può, è suscitare il desiderio di uno stato differente del mondo.
E questo desiderio, ha un senso rivoluzionario.
Heiner Müller

 

Bele Marx, Clothes Hangers, 2010-2011, C-print, ifochrome, acrylic glass (3)

 

Le immagini di Caltrin Bolt, di Bele Marx & Gilles Mussard, di Margherita Spiluttini, l’installazione di Siggi Hofer, il paesaggio di Michael Goldgruber, disattendono le aspettative dell’osservatore minando la logica delle associazioni simboliche e linguistiche, facendo riflettere su come il nostro sguardo sia influenzato dal filtro mediatico e determinato dalla cultura e dalla politica.

Le fotografie di Maria Hahnenkamp, l’installazione di Ulrike Königshofer, il video di Adriana Czernin, di Josef Dabernig e quello di Hannes Zebedin, approfondiscono in più il tema dell’identità, l’apertura verso una moltitudine di interpretazioni e di variazioni formali, il fatto che la complessità esistenziale sia irriducibile ad alcuna e conclusa lettura ordinaria. L’installazione di Esther Stocker inventa invece uno spazio astratto, definendo un nuovo ordine tra significato e realtà.

 

Czernin Adriana, Verwicklung 2000, singel channel video

 

Nella Project Room di Museion verranno presentati anche due progetti inediti, esposti a rotazione. Si inizia con l’installazione “Spazio delle fasi” dell’artista Judith Fegerl (dal 22/06 al 28/07), a cui segue un progetto di Leopold Kessler (dal 9/08 al 22/09). Il focus sui protagonisti della giovane arte austriaca è completato dal video “Decomposition” realizzato da Rainer Gamsjäger per la facciata mediale di Museion (proiezioni: 20-21/06 e 23/07, ore 22). È in programma anche un momento dedicato alla danza, con una performance del coreografo-ballerino Sebastian Prantl – l’evento è organizzato nell’ambito di Bolzano Danza ed è in collaborazione con il Südtiroler Kulturinstitut di Bolzano (23/07 ore 18).

 

Margherita Spiluttini, Golling from the series After nature 1994, Colour print

 

Desiring The Realing

Merano Arte, Edificio Cassa di Risparmio, Portici 163, 39012, Merano

Museion, museo d’arte moderna e contemporanea, Via Dante 6, 39100 Bolzano

 

 

 

The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com
spot_img

MARIO DE BIASI - TRE OCI VENEZIA

spot_img