fbpx
MostreItaliaUn anno sotto l'arco

Un anno sotto l’arco

-

spot_img

MILANO. “Nell’arco di un anno succedono tante cose. Nell’arco di un anno ci si innamora, disinnamora, ci si innamora di nuovo, si piange, si ride, si sta male. E nella stessa giornata si può toccare il cielo con un dito e un minuto dopo assaggiare l’inferno”. E’ così che la fotografa e giornalista Elisabetta Pina descrive il suo progetto fotografico dal titolo “Nell’arco di un anno” e fino al 31 ottobre in mostra al Gogol’Ostello (via Chieti, 1) a Milano.

 

nell'arco di un anno
nell’arco di un anno

 

“Si partecipa a funerali – dice- matrimoni, compleanni e battesimi. Tutti i giorni, però, di qualunque colore sia l’umore e qualsiasi siano le condizioni metereologiche, ci si alza, si fa colazione e si va al lavoro. Tutti i giorni la stessa strada, ma ogni volta diversa. E lui, l’Arco, è sempre lì. Nel cielo le nuvole, pioggia che cade, sole che brucia, vento che soffia, afa che abbatte, gelo che sveglia, neve che si scioglie, modelle che sfilano, ragazzi che corrono, bambini che giocano, operai che aggiustano”. La piazza diventa quindi il soggetto prescelto per i suoi scatti, per raccontare il passare del tempo in 22 scatti a colori e bianco e nero, con la stessa inquadratura e alla stessa ora, sempre le 10 della mattina. Le immagini, realizzate con I-phone, sono poi state lavorate con Instagram, condivise e messe on line sui social network (Facebook e Twitter).