fbpx
MostreItaliaThe Beautiful Gene: rossi a rischio estinzione?

The Beautiful Gene: rossi a rischio estinzione?

-

spot_img

MILANO. Nel 2011 la banca del seme più grande del mondo ha smesso di accettare donatori dai capelli rossi perché non c’è più nessuna richiesta dalle donne single che, invece, tendono a scegliere un donatore basandosi sulla ricerca del “principe azzurro” ovvero un uomo perfetto, affascinante e sano, che abbia studiato nelle scuole migliori.

 

The Beautiful Gene, Marina Rosso
The Beautiful Gene, Marina Rosso

 

Rossi a rischio d’estinzione, quindi? Dopo essere state offese, perseguitate ed emarginate per secoli, ora le persone con i capelli rossi sono sul punto di essere eliminate a causa di una congiura fatta di questionari online, cliniche asettiche e sperma congelato? Questo è lo spunto che ha dato il via alla ricerca fotografica “The Beautiful Gene” prodotta dalla giovane fotografa e ricercatrice Marina Rosso e diventato un libro distribuito da Fabrica, con la direzione editoriale di Enrico Bossan, e che prosegue la serie di autoproduzioni editoriali di Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione fondato nel 1994, che invita giovani creativi da tutto il mondo offrendo loro una borsa di studio annuale e la possibilità di sviluppare progetti di ricerca in una gamma di discipline che includono design, comunicazione, fotografia, coding, video, musica, giornalismo e media.

 

The Beautiful Gene, Marina Rosso
The Beautiful Gene, Marina Rosso

 

Per la sua ricerca, Marina Rosso ha iniziato creando una matrice che potesse rappresentare il gene dei capelli rossi attraverso 48 categorie, ciascuna delle quali combinasse in modo unico questo elemento con cinque tratti fisici (genere, altezza, corporatura, colore degli occhi, tipologia dei capelli). Poi, ha intrapreso un viaggio di sei mesi attraverso l’Europa alla ricerca di uomini e donne che impersonassero queste categorie. Il risultato della sua ricerca sono 47 ritratti (una categoria è ancora mancante), selezionati tra i 204 scattati complessivamente tra Italia, Regno Unito, Irlanda, Belgio, Germania, Olanda, Svezia, Norvegia e Polonia.

 

il libro pubblicato da Fabrica
il libro pubblicato da Fabrica

Il risultato è anche esposto al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci fino al 3 giugno dove la ricercatrice mostra le variazioni genetiche di una specie (quella dei capelli rossi) come primo passo per preservarne la diversità e le componenti.