Mostre Italia Zenit, l'importanza della prospettiva della ripresa

Zenit, l’importanza della prospettiva della ripresa

-

VERONA. Dal 9 al 13 ottobre al Teatro Nuovo di Verona l’anteprima di Zenit. La mostra, a cura della galleria Artistocratic, è realizzata in occasione della rassegna THEATREARTVERONA 2014 del Teatro Stabile e della decima edizione di ArtVerona – Art Project Fair.

«Dall’alto la visione delle cose è completa e si vede un’altra realtà che non è percepibile dal basso».

 

029592 20080624 205550+0100 20080624 141220+0000 © 2008 Massimo Sestini news pictures, all rights reserved Firenze, i rossi vincono la finale del Calcio Storico Fiorentino in Piazza Santa Croce © Massimo Sestini/Polizia di Stato T÷ p0ó
029592 20080624 205550+0100 20080624 141220+0000 © 2008 Massimo Sestini news pictures, all rights reserved Firenze, i rossi vincono la finale del Calcio Storico Fiorentino in Piazza Santa Croce © Massimo Sestini/Polizia di Stato T÷ p0ó

 

Massimo Sestini ha cambiato la prospettiva della ripresa, ha ribaltato il punto di vista per catturare momenti significativi della storia e della cronaca italiana degli ultimi anni. Zenit è una selezione delle fotografie più rappresentative del lavoro del noto fotoreporter che ritrae il mondo, e ciò che accade, attraverso una nuova e originale chiave di lettura: un solo punto di vista, lo zenit. La visione zenitale, crea una sovversione, lo sguardo dall’alto trasforma la realtà: la Concordia galleggia su un muro di acqua capovolto, la finale di Calcio Storico Fiorentino in Piazza Santa Croce è giocata dalle ombre, i natanti sono girandole colorate.

 

203495 0002 3624263 Operazione Mare Nostrum, salvataggio di naufraghi a bordo di un barcone da parte della fregata FREMM Bergamini della Marina Militare. 2014-06-07 © Massimo Sestini
203495 0002 3624263 Operazione Mare Nostrum, salvataggio di naufraghi a bordo di un barcone da parte della fregata FREMM Bergamini della Marina Militare. 2014-06-07 © Massimo Sestini

 

Massimo Sestini – per il giornalista Michele Neri – «È il fotografo e l’uomo dell’exploit. […] Se guardo le sue foto mi vengono in mente queste parole: giornalismo, prima mano, tecnologia, numeri, coraggio, tempo. Timidezza». Le sue sono, infatti, immagini indelebili, quasi sempre esclusive, diventate le copertine delle più importanti riviste al mondo. Momenti di grande impatto che l’artista ha scattato da elicotteri privati o delle forze dell’ordine andando quasi oltre i limiti perché, come egli stesso ha affermato, «Nel lavoro non sarei mai arrivato da nessuna parte proprio perché sono timido. Per questo mi costringo a fare cose impossibili e non avere limiti».

La fotografia aerea di Sestini a prima vista sembra essere una creazione pittorica di linee geometriche, equilibri strutturali, campiture di colori a volte quasi pop, che attraggono l’attenzione e ti fanno entrare dall’alto nella storia che l’artista racconta: dagli avvenimenti storci alla politica spettacolo, dalla storia del costume italiano alla crudeltà della cronaca.

 

184248 0001 3121407 Isola del Giglio, Grosseto (Italy), a zenith view of cruise sunken ship Costa Concordia, photographed from an helicopter Poli 48 model Augusta A109 owned by the VIII State Police Flight Department of Florence, during an operating flight for rescue needs at 500 ft. Isola del Giglio, Grosseto (Italia), veduta aerea zenitale della nave da crociera Costa Concordia affondata, fotografata da un elicottero Poli 48 modello Augusta A 109 dell’VIII Reparto Volo di Polizia di Stato di Firenze, in volo operativo per esigenze di soccorso a quota 500 piedi. 2012-01-17 © Massimo Sestini
184248 0001 3121407 Isola del Giglio, Grosseto (Italy), a zenith view of cruise sunken ship Costa Concordia, photographed from an helicopter Poli 48 model Augusta A109 owned by the VIII State Police Flight Department of Florence, during an operating flight for rescue needs at 500 ft. Isola del Giglio, Grosseto (Italia), veduta aerea zenitale della nave da crociera Costa Concordia affondata, fotografata da un elicottero Poli 48 modello Augusta A 109 dell’VIII Reparto Volo di Polizia di Stato di Firenze, in volo operativo per esigenze di soccorso a quota 500 piedi. 2012-01-17 © Massimo Sestini

 

Le opere in mostra sono la testimonianza del contrasto che segna la vita del nostro mondo in cui convivono eventi sconvolgenti e momenti sereni. Da un lato la realtà drammatica della ripresa di un barcone con 227 migranti con lo sguardo all’insù e l’horror vacui nel Cimitero di barche di Lampedusa. Dall’altro, le composizioni artistiche che ritraggono il veleggiare della Barcolana e i momenti spensierati sulle spiagge della Toscana o in piscina. Fotografie che si trasformano in mosaici e che sfidano l’occhio a giocare con l’astrattismo.

Info: www.artistocratic.com

The Mammoth's Reflex
The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

NUOVE DATE RIAPERTURE FESTIVAL FERRARA 2020

Ultimi articoli

Letizia Battaglia, storie di strada in mostra ad Ancona

Letizia Battaglia arriva ad Ancona, con la mostra "Storie di strada" alla Mole Vanvitelliana. Si tratta di...

Mario Cattaneo, una mostra a cielo aperto

Cinisello Balsamo diventa scena di una grande mostra a cielo aperto dedicata a Mario Cattaneo.

Ren Hang, immagini che rompono i tabù

Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta per la prima volta in Italia un...

Appuntamenti da non perdere

Premio Musa, un premio per donne fotografe

Torna il Premio Musa 2020 per donne fotografe. Il premio fotografico, già alla sua seconda edizione, è...

Ragusa Foto Festival 2020, tra desideri e passioni

Il Ragusa Foto festival 2020 si divide, tra eventi ed esposizioni, in due anni. L'emergenza sanitaria che...

Borse di studio per i master di Spazio Labò

Fino al 29 giugno 2020 è possibile far richiesta di una borsa di studio per partecipare ad...

You might also likeRELATED
Recommended to you