fbpx
MostreItaliaGli scatti del World Press Photo a Lucca

Gli scatti del World Press Photo a Lucca

-

spot_img
spot_img

LUCCA. Fino al 14 dicembre nello spazio nella chiesa di San Cristoforo saranno esposti i 143 scatti del World Press Photo, la mostra di fotogiornalismo più famosa al mondo, che per il decimo anno farà tappa a Lucca. Una rassegna fotografica di grande spessore dove gli argomenti affrontati e le ambientazioni scelte permettono allo spettatore di calarsi in pochi istanti nelle realtà più disparate con un senso di profonda emozione. I premi sono suddivisi in nove categorie tematiche per 53 fotografi di 25 nazionalità a cui hanno partecipato 5.754 fotografi da 132 Paesi di provenienza differenti per un totale di 98.671 fotografie presentate.

 

 

LA FOTO DELL’ANNO. Il vincitore assoluto dell’edizione di quest’anno è l’americano John Stanmeyer della VII Photo Agency che è stato nominato World Press Photo of the Year 2013 dalla giuria del World Press Photo Contest. L’immagine mostra migranti africani sulla riva della città di Gibuti di notte, che alzano i loro telefoni nel tentativo di catturare un segnale dalla vicina Somalia, un tenue legame con i parenti all’estero. Gibuti è un punto di sosta comune per i migranti in transito da paesi come la Somalia, l’Etiopia e l’Eritrea, in cerca di una vita migliore in Europa e nel Medio Oriente. L’immagine inoltre ha vinto il 1 ° premio nella categoria Contemporary Issues, ed è stato realizzata per il National Geographic.

 

John Stanmeyer, USA, VII for National Geographic
John Stanmeyer, USA, VII for National Geographic

 

EVENTI. Nel corso delle tre settimane Photolux, che cura l’allestimento dell’esposizione, ha sviluppato un ampio programma fatto di happening, workshops e conversazioni con giornalisti, opinionisti, fotografi e artisti di fama internazionale. Enrico Stefanelli, deus ex machina di Photolux ha espresso grande soddisfazione per il successo ottenuto in questi anni: “Il World Press Photo in questi anni ha rafforzato Lucca contribuendo a consacrarla come capitale italiana della fotografia. Un’idea vincente che edizione dopo edizione vede un numero sempre maggiore di visitatori. Per questo devo ringraziare anche la Fondazione CRL, la Fondazione BML e una lunga lista di sostenitori pubblici e privati che ci hanno consentito di arrivare fino a questo punto”.

La mostra rimarrà aperta tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 19.30 con la possibilità di una visita serale il sabato fino alle 21.

Info: www.photoluxfestival.it

 

The Mammoth's Reflexhttps://www.themammothreflex.com
Tutte le news sulla fotografia condivise dalla redazione. Contact: redazione@themammothreflex.com

Fotografia Europea 2021

spot_img

IMP Festival 2021

spot_img