Home Italia L’Emilia con gli occhi di Michael Kenna

L’Emilia con gli occhi di Michael Kenna

Pietra Bismantova from Corneto, Emilia Romagna, Italy, 2007

REGGIO EMILIA. Proseguirà fino al 31 maggio la mostra “Paesaggi d’Emilia” con scatti di Michael Kenna esposti alla Galleria 13 di via Roma.

 

 

Tree in Snow, Castelvovo ne Monti, Emilia Romagna, Italy, 2006 © Kenna
Tree in Snow, Castelvovo ne Monti, Emilia Romagna, Italy, 2006 © Kenna

 

Le fotografie sono state selezionate dal lavoro esposto a Palazzo Magnani nel 2010 per la mostra “Immagini del settimo giorno” realizzata grazie al progetto curatoriale di Sandro Parmiggiani, nella quale è stato presentato il Catalogo Skira con testi di Pierre Bonhomme, Ferdinando Scianna, Sandro Parmiggiani.

Michael Kenna nel suo viaggiare per il mondo alla ricerca di scenari in cui catturare le sue atmosfere di sogno, ha sempre avuto un occhio di riguardo per la città di Reggio Emilia e la sua provincia. Reggio Emilia in particolare è per lui una vecchia amica, che lo accoglie sempre a braccia aperte e di cui subisce tutto il fascino segreto. Ma l’attrazione maggiore gli viene soprattutto dalle nebbie che si alzano all’improvviso, dai filari di alberi da frutto o dai bianchi tronchi di betulle ed abeti, dalle nevicate che ammantano ogni cosa ai nostri castelli arroccati e talvolta in rovina, dalle chiese sparse per le nostre montagne dove per mesi Kenna è andato alla ricerca di antichi confessionali, ai nostri giardini pubblici dove di notte tra la nebbia leggera i lampioni si trasformano in bianchi fuochi fatui.

Sono questi i soggetti che si andranno a ritrovare nei 20 scatti in mostra alla galleria reggiana raffiguranti i luoghi della quotidianità rivisti in modo inedito, attraverso lo sguardo di un grande fotografo che, attraverso il suo personale sentire, riesce ad immortalare l’anima del mondo.

 

Fountain, Giardini Pubblici, Reggio Emilia, 2007 © Kenna

 

La cosa che più impressiona nell’indagare il suo vastissimo lavoro di fotografo paesaggista è la straordinaria unitarietà del clima luminoso delle sue fotografie. Immagini illuminate da una luce fisica e da un sentimento costanti, che il fotografo sembra portarsi dietro assieme alla valigia delle macchine fotografiche, e attraverso i quali soltanto gli interessa guardare il mondo. Quello che è assolutamente inconfondibile nelle fotografie di Kenna è la materia, la luce, il clima psicologico. Clima psicologico inconfondibilmente legato alla pittura di paesaggio e alla grafica nordeuropea di fine Ottocento. Atmosfere brumose, incerte, malinconiche, mai solari, anche in luoghi, paesi e soggetti, che normalmente si bagnano di luci accecanti e micidiali. Tutto questo accompagnato da una struttura formale impeccabile, sapiente, raffinata, ormai padroneggiata alla perfezione.

 

 

Ponte Boretto, Viadana, Emilia Romagna, Italy, 2006 © Kenna

 

 

Paesaggi d’Emilia – Michael Kenna 

Dove: Galleria 13, via Roma 34/b, Reggio Emilia

Quando: fino al 28 giugno.

Orari: dalle ore 10:00 alle 13:00, dalle ore 16:00 alle 19:30. Chiuso domenica e lunedì mattina.

Info: www.galleria13.com

Exit mobile version