fbpx
MostreItaliaRetinoblastoma: una mostra di Ilaria Facci a Firenze

Retinoblastoma: una mostra di Ilaria Facci a Firenze

-

spot_img

Una bambina, una ballerina e la fotografa stessa. Sono questi i tre soggetti scelti da Ilaria Facci per raccontare il retinoblastoma, una forma tumorale che colpisce la retina e lo fa soprattutto nei primi anni di vita. Una malattia che purtroppo conosce anche la fotografa Ilaria Facci che, a soli due anni, ha scoperto di esserne affetta.

Una malattia che ha deciso di raccontare (e far conoscere) con alcune fotografie esposte fino al 30 dicembre nella sala Borghini del Museo degli Innocenti di Firenze.

L’esposizione, curata da Vittorio Sgarbi e Lamberto Fabbri – con allestimento a cura di Vincenzo Lega – racconta in chiave positiva l’esperienza della malattia. Questo dopo l’accettazione delle sue conseguenze fisiche e psicologiche.

Foto e libro finanzieranno un reparto dell’Ospedale di Bukavu in Congo

In mostra si potranno vedere le foto della piccola Anna di 3 anni, della ballerina Elena Travaini e dell’artista stessa. Tutte colpite dalla stessa malattia.

Tutte le foto sono in vendita, come il catalogo, e i proventi andranno devoluti interamente all’associazione ‘La Tua Mano per la Pace’ e permetteranno di finanziare un piccolo reparto dell’Ospedale Generale di Bukavu, nella Repubblica Democratica del Congo. Qui il retinoblastoma è causa di un’alta mortalità infantile.

Una mostra itinerante

Firenze non sarà l’unica sede della mostra. Le foto di Ilaria Facci troveranno spazio in atre sedi italiane e poi, nel 2020, voleranno a Londra.

Info: Museo degli Innocenti – Firenze dal 20 al 30 dicembre 2019

www.ilcenacolodellearti.it