fbpx
MostreItaliaQuel che resta, Silvio Pellegrini

Quel che resta, Silvio Pellegrini

-

spot_img

Silvio Pellegrini. Quel che resta” è il titolo dell’esposizione, a cura di Simona Guerra, in mostra allo Spazio Piktart di Senigallia, a Ancona.

Qui, dal 17 al 26 gennaio, saranno esposte alcune delle sue più belle fotografie.

silvio pellegrini mostra senigallia
Silvio Pellegrini, Marina

30 foto per capire lo stile di Pellegrini

Silvio Pellegrini è stato fra i primi fotografi chiamati da Giuseppe Cavalli a partecipare allo storico sodalizio del gruppo Misa di Senigallia.

A differenza degli agli grandi però, la sua prematura scomparsa non gli ha permesso di far evolvere il suo stile che già nei primi anni ’50 indicava un futuro luminoso e creativo. Questa mostra intende riscoprire l’autore attraverso l’esposizione di 30 stampe scattate tra il 1952 e il 1960.

Due sono le diverse logiche seguite in questa esposizione: da un lato si vuol far emergere il lavoro ancora semi-sconosciuto di questo autore.

Dall’altro, si vuol proporre al visitatore di soffermarsi – attraverso l’esposizione di più stampe dello stesso soggetto – su una fase creativa ed espressiva di grande importanza per ogni fotografo: la stampa.

silvio pellegrini mostra senigallia
Silvio Pellegrini Ritratto n.6. 1955 circa

Silvio Pellegrini. Quel che resta

Dove: Spazio Piktart, via Mamiani 14, Senigallia (AN)

Orari: da Martedì a Venerdì ore 18,00 – 20,00
Sabato e Domenica ore 16,00 – 20,00

Ingresso: libero

Mostra in collaborazione con Archivio Silvio Pellegrini, Senigallia. BTEC lab – technical and artistic press
Pikta Studio, Senigallia